L’attività editoriale è organizzata attorno alle seguenti  linee:

tsm | Studi e Ricerche:
è una collana, edita dalla FrancoAngeli, che raccoglie le ricerche e gli approfondimenti sviluppati all’interno delle principali aree formative di intervento.

tsm | Materiali di Lavoro
:
raccoglie i contributi prodotti nelle attività di ricerca e formazione. I prodotti, che riguardano le aree della Pubblica Amministrazione e del comparto privato, si propongono di alimentare la riflessione sulle problematiche del management e dell’alta formazione.

tsm | Sussidi didattici:
raccoglie alcuni strumenti utilizzati nelle attività di formazione. I prodotti, che riguardano le aree della Pubblica Amministrazione e del comparto privato, si propongono come supporto alla formazione e all’aggiornamento del personale.

tsm | Profili Protagonisti:
nella quale attraverso le biografie di manager di prestigio si cercherà di riflettere sui temi cruciali del management

tsm | interviste ProfiliProtagonisti
attraverso video interviste a manager, docenti, ricercatori, rappresentanti istituzionali sono presentate alcune riflessioni su importanti temi dell’economia e della società



Anno 2009

Roberto Nicastro

di Mauro Marcantoni

Delle origini trentine Roberto Nicastro, AD di Unicredit Banca, conserva una grande pragmaticità, corroborata da quel vedere lontano che gli deriva dalle fondamentali esperienze nel mondo: gli anni della formazione inglese, le prime importanti missioni nel Sudamerica, la costruzione della rete di acquisizioni nell'Est Europa che costituisce probabilmente il suo più importante successo professionale. Una carriera costellata di luoghi e di nomi di prim'ordine, dalla prima cerchia di amici (tutti destinati a carriere importanti) ai big del mondo creditizio italiano, che riconoscono subito in lui un giovane di grande talento al quale affidare incarichi via via più prestigiosi.

Ripercorrendo con noi la sua vita, Nicastro individua tre tappe fondamentali, che lo hanno forgiato e hanno contribuito ad affinare il suo modo di vedere il mondo: l'esperienza londinese, il suo primo lavoro, “che mi ha fatto acquisire coraggio, volontà di volare alto, metodo, spirito di sacrificio”; il tentativo fallito di scalata alla Comit, nel '99, quando era già uno dei “giovani leoni” di Unicredit, “perchè quell'esperienza negativa mi ha insegnato la complessità del sistema Italia”; gli anni della costruzione del progetto New Europe, con la responsabilità dell'espansione nei Paesi dell'Est, “per la lezione che ne ho ricavato sul peso delle risorse umane e sulla necessità di dare fiducia alle persone”.

Lette in filigrana, le “lezioni” che hanno segnato la vita di Nicastro sono una sorta di compendio delle doti e delle qualità che dovrebbero formare il bagaglio di un manager di successo: il senso di responsabilità e il coraggio; la capacità di leggere la complessità del mondo; lo spirito di squadra e la gestione del potere inteso come valorizzazione del capitale umano.