Attività > Paesaggio

Cibo e paesaggio

Il progetto “Cibo e paesaggio” si fonda sull'ipotesi che l'eccellenza dell'agricoltura di montagna e dei suoi prodotti sia il principale antidoto contro l'omologazione delle pratiche colturali, dei consumi alimentari e dei paesaggi alpini.

La produzione di cibo è una delle principali attività umane di trasformazione del territorio e di costruzione del paesaggio alpino: all'evoluzione delle tecniche di produzione e delle caratteristiche del settore agrosilvopastorale corrispondono rilevanti cambiamenti del paesaggio in termini materiali e simbolici, di rapporti con l'ambiente e di riconoscimento identitario.

Partendo dalle condizioni necessarie per riconnettere alcune dimensioni della relazione tra agricoltura, cibo e paesaggio e attraverso l'analisi di alcune “pratiche di territorio”, il progetto, attraverso una serie di azioni di ricerca, formazione e comunicazione si propone di promuovere consapevolezza e competenze rispetto alla relazione tra tra cibo e paesaggio riconoscendo in quest'ultimo un elemento fondamentale del patrimonio culturale e naturale dei territori e quindi un fattore essenziale per il benessere sociale ed individuale delle comunità.

L'iniziativa è svolta in collaborazione con la Fondazione Museo storico del Trentino.