Attività > Turismo

Destination Innovation 2017

Junior Master rivolto a collaboratori di Aziende per il Turismo, Consorzi Pro Loco e Trentino Marketing

Il percorso formativo intende fornire strumenti manageriali innovativi ai giovani manager delle ApT e della Trentino Marketing per affrontare con maggiore consapevolezza ed efficacia il cambiamento che sta attraversando il settore turistico.

Oggi più che mai in passato il turismo si muove tra opportunità e minacce, tra tentazioni conservative e spinte innovative, tra legame locale e reti globali, tra identità e reputazione.

In questa trasformazione accelerata, nella quale scompaiono punti di riferimento consolidati e ne appaiono di nuovi, è necessario adottare un abito mentale diverso, capace di riconoscere le dinamiche di cambiamento e come esse impattano sulla vita organizzativa e lavorativa. Servono nuove grammatiche, nuovi linguaggi, nuove competenze per essere efficaci, per riconoscere gli elementi discriminanti del successo turistico, per comprendere modalità di co-progettazione e co-creazione del valore.

In questo scenario la collaborazione tra territori e Trentino Marketing diventa sempre più importante e va sostanziata anche con interventi di carattere formativo che consentano un “allineamento” di linguaggio tra i collaboratori del sistema della promozione turistica, mentre permettono di sperimentare forme inedite di progettualità e di ampliare la gamma di strumenti cognitivi ed interpretativi per agire con efficacia nelle situazioni lavorative complesse

Obiettivi

La struttura del corso prevede una prima parte dedicata a seminari specialistici e una seconda più operativa, per misurarsi con la realizzazione di un progetto concreto che accomuni diversi territori e aziende per realizzare i seguenti obiettivi:

  • Far crescere un gruppo di junior/middle manager con competenze innovative per interpretare gli scenari di cambiamento ed evoluzione del turismo;
  • Sviluppare un'alleanza tra Trentino Marketing e i territori che favorisca una co-evoluzione dei sistemi di marketing territoriale;
  • Sostenere una progettualità innovativa legata agli strumenti di marketing digitale che consenta una migliore integrazione dei sistemi di promozione;
  • Valorizzare le competenze di analisi e di interpretazione della domanda per lo sviluppo di nuove proposte di valore per il turista;
  • Lavorare, attraverso laboratori, visite sul campo, esperienze dirette allo sviluppo di competenze relazionali e di problem solving tipiche del destination marketing.
  • Sostenere lo sviluppo di competenze necessarie al coordinamento di progetti complessi che implicano il coinvolgimento di diversi attori sul territorio;
  • Migliorare la consapevolezza del proprio ruolo all'interno delle rispettive organizzazioni e delle opportunità di auto-sviluppo.

Articolazione e contenuti

Il percorso prevede un impegno di 10 giornate tra aprile e dicembre 2017. 

Si prevedono seminari di contenuti tecnico, legati all'ambito professionale del turismo, altri seminari dedicati all'esercizio della relazione e comunicazione e alla leadership. 

Oltre ai seminari, i partecipanti saranno coinvolti in un laboratorio progettuale dedicato ad analizzare uno specifico tema di interesse del gruppo, sul quale elaborare proposte di intervento. 

Seminari

Il gruppo di lavoro – La fondazione del gruppo di partecipanti e il patto formativo - G. Varchetta

Nuove euristiche per mappare il valore di un territorio: i flussi strategici di visita - P. Beritelli (Univ. San Gallo (CH)

Il travel journey: comprendere comportamenti e interessi del turista per migliorare la proposta di valore - S. Cuzzolin –Travel Audience

La competitività dei luoghi e il destination management U. Martini – Università di Trento

Turismo, territorio, prodotti: diversi approcci per migliorare la competitività di un sistema territoriale. Impostazione dei progetti di ricerca. Direttori ApT

Individuo, gruppo, organizzazione, progetto G. Varchetta

Nuovi turismi e nuove organizzazioni territoriali dell'accoglienza nelle Alpi: modelli a confronto H. Pechlaner (Eurac Bolzano)

L'innovazione disruptive e i nuovi paradigmi della comunicazione digitale E. Spangerberg (Visit Copenhagen)

I media digitali e le opportunità di raccontare le esperienze territoriali F. Vagliasindi (consulente ed esperto di media digitali, Milano)

Lavorare con gli operatori del ricettivo e comprendere lo scenario della distribuzione turistica (da definire)

Seminario di valutazione conclusiva dell'esperienza formativa - G. Varchetta

Destinatari

Il percorso si rivolge a junior manager impegnati nella creazione, comunicazione e distribuzione di prodotti turistici che collaborano con Trentino Marketing e con il sistema della promozione turistica territoriale.

La conoscenza della lingua inglese è un pre-requisito importante per seguire al meglio alcuni moduli tenuti da docenti stranieri.

Il percorso si terrà con un minimo di 10 e un massimo di 20 partecipanti.

Quota di adesione

La partecipazione prevede un co-finanziamento a carico di ogni Azienda per il Turismo di 1.500,00 € per il singolo partecipante. Nel caso di una doppia iscrizione da parte di un ente, la quota di iscrizione cumulativa è pari a 2500,00€. Le suddette quote verranno regolarmente fatturate dopo l'incasso in esenzione IVA (Esente art. 10 p.20 DPR 633/72).

Il percorso partirà con un minimo di 10 partecipanti.

Modalità di iscrizione

Per partecipare al corso è necessario iscriversi online entro il 10 aprile 2017.