Attività > Relazioni e politiche di lavoro

Il ruolo dell'operatore dei Centri per l'Impiego - Percorso executive per gli operatori dei Centri per l'Impiego della Provincia autonoma di Trento

La crisi generata dall'espandersi della pandemia da Covid-19 è ormai all'origine di importanti e repentini mutamenti non solo dal punto di vista sociale ma anche economico, lavorativo e occupazionale. Appare chiaro che, soprattutto a partire dal secondo semestre del 2020, si è verificata una forte contrazione dell'occupazione, accompagnata anche da una generale revisione delle professionalità richieste. Tale contrazione occupazionale non accenna purtroppo a diminuire nemmeno nel 2021, a causa anche del protrarsi dell'emergenza sanitaria. Alla luce di quanto brevemente esposto, il ruolo dei Centri per l'Impiego presenti sul territorio trentino diventa ancora più decisivo nel processo di ricerca e offerta di lavoro. Gli operatori impiegati nei Centri per l'Impiego dovranno pertanto saper riconoscere e accogliere i lavoratori e orientarli verso le soluzioni professionali e formative più opportune.

Obiettivi

Nel Documento degli interventi di Politica del lavoro di Agenzia del lavoro (Sfida n.1) si fa riferimento alla necessità di rafforzare e migliorare qualitativamente i servizi, erogati dai Centri per l'Impiego, per le imprese e per gli utenti. In considerazione di ciò, il percorso formativo si inserisce compiutamente in questa dinamica poiché il suo intento principale è proprio quello di permettere una crescita professionale degli operatori tale da rendere possibile una valorizzazione del loro ruolo e una conseguente riorganizzazione interna dei diversi Centri per l'Impiego. In questo modo i Centri saranno così maggiormente in grado di rispondere alle sempre nuove e crescenti esigenze dei lavoratori e delle imprese.

Articolazione e contenuti

Il percorso formativo ha preso avvio nel mese di settembre 2020 e prosegue nel corso del 2021.
Gli incontri si svolgeranno prevalentemente in modalità webinar.

Il percorso è costituito da 4 aree tematiche:

  1. Gli aspetti giuridico-amministrativi
  2. Il ruolo dell'operatore
  3. Gli strumenti
  4. Il rapporto con le imprese

Ogni area è costituita da molteplici incontri che approfondiranno da diversi aspetti e punti di vista le tematiche.

Nel corso del 2020 sono stati affrontati i seguenti contenuti formativi:

  • Fondamenti giuridico-normativi su cui si basano le azioni dell'Agenzia del lavoro di Trento: il collocamento in Italia dal Dopoguerra all'emanazione del Decreto leg. 150 del 2015
  • La legge 19/1983: la nascita di Agenzia del lavoro e della rete dei Centri per l'Impiego
  • Il senso e il significato del lavorare nei Centri per l'Impiego
  • Il Patto di Servizio e la condizionalità
  • Ammortizzatori sociali e politiche di contrasto alla povertà a livello nazionale
  • Misure di contrasto alla povertà: gli interventi provinciali
  • Il mercato del lavoro in Trentino: definizione e caratteristiche
  • Il mercato del lavoro in Trentino: testimonianze e casi

Nel corso del 2021 saranno invece affrontati questi temi:

  • I profili professionali e la certificazione delle competenze
  • Le competenze declinate dall'Atlante delle professioni di Inapp e la certificazione delle competenze
  • I profili delle scuole medie superiori e della formazione professionale
  • I profili dell'Università
  • Le competenze richieste dalle aziende e i processi di selezione del personale
  • Lavorare in rete con i soggetti accreditati, servizi sociali, scuole e il territorio
  • Gli elementi di legislazione del lavoro: diritti e doveri dei lavoratori
  • Le tipologie contrattuali
  • Il ruolo del Servizio lavoro in Provincia di Trento
  • Gli strumenti informatici a disposizione degli operatori dei CpI
  • Linkedin
  • I portali Trentinolavoro e Spil
  • Il PiTre

Destinatari

I destinatari del percorso sono i dipendenti dei Centri per l'Impiego presenti sul territorio trentino.

Modalità di iscrizione

Agli operatori dei Centri per l'Impiego sarà fornito un link diretto e riservato per procedere con l'iscrizione al percorso.

when people come to Lady-Datejust series, Rolex fakes Watches submariner, or Macrolon composite construction. The case is sleek and curved to fit and the bracelet and clasp match the expectations of the era. And it is clean. Hyper-clean. Omega is obsessed with cleanness. Their argument? Who wants a watch where you can see dust particles under the glass. Talking about dust: did you know that there is a lot of dust around us that we cannot see? When we do nothing, founder and chairman of Cie. Financiere Richemont SA Johann Rupert.