Iscrizioni chiuse
Attività > Governo del territorio

Next_step Ri-Marginare il paesaggio. Capire i paesaggi dell’acqua | WORKSHOP

L'acqua rappresenta un elemento determinante nell'attribuzione di valore ad un luogo: la percezione di un luogo cambia completamente se in esso è presente l'acqua. Perché? Quali “meccanismi” sensoriali, psicologici ed emotivi vengono chiamati in causa quando un luogo viene radicalmente trasformato dalla presenza dell'acqua? Il tema del workshop proposto per la sesta edizione di next_step è quello di capire, indagare e comunicare, avvalendosi anche di nuovi strumenti, il valore dei paesaggi dell'acqua.

il progetto si traduce in un diverso modo di leggere ed interpretare un luogo, ribaltando la prospettiva del dover condurre un'analisi per trasformare. Obiettivo del workshop è indagare nuove modalità e strumenti di lettura di un luogo per poterne riconoscere il valore e, forse, la necessità di una sua mera conservazione. Si tratta di sperimentare un modo non convenzionale di analizzare un luogo, integrando le analisi convenzionali della progettazione e pianificazione con le competenze proprie della sfera delle neuroscienze, della filosofia, della psichiatria.

In questa accezione il margine indagato nel percorso formativo assume una diversa declinazione passando dal margine fisico, da ricercarsi sul territorio, a quello mentale/sensoriale e percettivo dell'individuo che vive un luogo e prende coscienza (conoscenza) del valore, dell'unicità di quel determinato luogo. In quest'ottica potrebbero cambiare anche gli obiettivi dell'analisi mettendo in campo la logica del capire in antitesi, forse, con quella del trasformare.

Campo di analisi per indagare i paesaggi dell'acqua sarà il corso del torrente Leno dagli ambienti naturali ai bacini artificiali fino all'abitato di Rovereto con le sue rogge. Sfida del percorso didattico è infine quella di riuscire a comunicare il processo e l'esito dell'analisi, il valore di un luogo, attraverso gli strumenti più consoni.

Il workshop Next_step. Ri-marginare il paesaggio. Capire i paesaggi dell'acqua alterna momenti di formazione online, lectures di docenti esperti, laboratori, tutorship individuale e di gruppo, stage in studi professionali. I gruppi di lavoro saranno composti da studenti universitari, laureandi, neo laureati e dottorandi provenienti da diverse facoltà, affiancati da liberi professionisti, da docenti e tutors. Una o più lectures online saranno seguite da contributi su argomenti specifici da parte dei docenti coinvolti (obiettivo è quello di trasmettere ai partecipanti una diversa lettura del tema proposto, così come far conoscere le specifiche competenze presenti nei diversi dipartimenti dell'Università), e da brevi interventi (revisioni) che i tutors esporranno ai rispettivi gruppi di lavoro.

La partecipazione al workshop è gratuita. ll workshop prevede la partecipazione di laureandi, neolaureati e dottorandi di:

  • Università di Trento (Dipartimento di Lettere e Filosofia, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Dipartimento di Economia e Management);
  • Libera Università di Bolzano (Facoltà di Scienze e Tecnologie);
  • Università di Verona (Dipartimento di Scienze Economiche e Dipartimento di Scienze Giuridiche).

Obiettivi

Il workshop progettuale, di carattere interdisciplinare e intergenerazionale, si propone di sperimentare le seguenti metodologie didattiche:

  • far apprendere i processi di percezione, lettura e interpretazione dei paesaggi dell'acqua;
  • comunicare il valore di un paesaggio;
  • far emergere tematiche legate alla lettura del paesaggio, partendo dal percepito, mettendo a confronto professionisti ed esperti di differenti discipline;
  • promuovere un'esperienza di alternanza per gli studenti che per un breve periodo si confrontano con la collaborazione di uno studio professionale.

Articolazione e contenuti

FASE 1 | LECTURES DEI DOCENTI
Maggio 2022 | Online
  • 05 maggio, giovedì | ore 17-19 | Webinar lectures | Umberto Martini - Fabio Sacco

  • 12 maggio, giovedì | ore 17-19 | Webinar lectures | Sara  Favargiotti – Elena Dai Prà

  • 26 maggio, giovedì | ore 17-19 | Webinar lectures | Francesco Comiti – Veronica Polin
FASE 2 | REALIZZAZIONE DELLE IDEE PROGETTUALI
09 giugno 2022 | ore 10.00 - 17.00 | Attività sul campo | Rovereto – Valle del Leno
  • Sentiero lungo Lago del Leno (andata): Breve passeggiata lungo il bordo della diga del Leno con osservazione di elementi emergenti del paesaggio

  • Spiaggetta bordo lago: Esercizi esperienziali a cura di Greta Maria Rigon, per esperire con i sensi il paesaggio
    Sentiero lungo Lago del Leno (ritorno)

  • Passeggiata di ritorno sul sentiero lungo lago: Intervento di Tommaso Beltrami sulla diga di San Colombano fra ambiente naturale e interventi umani.

  • Eremo San Colombano: Incontro con l'arch. Sandro Aita sui progetti per l'area dell'Eremo

  • Partenza dalla Piazza Caduti sul Lavoro: Passeggiata in città per vedere l'ingresso del Leno nell'abitato, tra spazio naturale e urbano

10 giugno 2022 | ore 10.00 - 17.00 | Workshop | Roverto - Centro GeCo
  • Saluti introduttivi e presentazione del Centro Geo-Cartografico di Studio e Documentazione (GeCo)

  • Riflessioni sulla fonte cartografica attraverso la visita della mostra: Imago tridentina. La cartografia storica manoscritta del Trentino dagli archivi territoriali a cura di Valentina De Santi

  • Presentazione del PUC a cura di Cesare Benedetti

  • Le rogge di Rovereto e la loro galassia, a cura di Giannantonio Scaglione

  • Lavori del gruppo e attività sulla lettura del paesaggio con studenti, Studi professionali, tutor

FASE 4 | PRESENTAZIONE DEI PROGETTI 
Settembre 2022 | Incontro in presenza
  • Incontro di chiusura del workshop e presentazione della lettura sui paesaggi dell'acqua | TSM, via Giusti Trento

Durata

Il percorso formativo si svolgerà tra maggio e settembre 2022 e si svilupperà per FASI, alternando lectures con docenti esperti a workshop in modalità di “formazione a distanza”, mentoring con studi professionali, tutorship individuale e di gruppo.

Durante il percorso, sulla base della normativa legata alla gestione sanitaria del Covid-19, è previsto anche un momento di attività sul campo.

È richiesta una frequenza minima pari all'80% del monte ore totale.

Team di lavoro

Comitato di indirizzo

Gianluca Cepollaro, Direttore di step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Emanuela Schir, architetto, step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Giorgio Tecilla, Direttore, Osservatorio del paesaggio, Provincia autonoma di Trento

Bruno Zanon, membro del Comitato scientifico di step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Coordinamento

Emanuela Schir, architetto, step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Organizzazione e didattica

Umberto Anesi, organizzazione e coordinamento percorsi didattici di tsm-step Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Docenti

Docenti

Enrico Bramerini, Università di Trento, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

Francesco Comiti, Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze e Tecnologie

Elena Dai Prà, Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia

Sara Favargiotti, Università di Trento, Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica

Umberto Martini, Università di Trento, Dipartimento di Economia e Management

Veronica Polin, Università di Verona, Dipartimento di Scienze Economiche

Tutors e Studi professionali

Tutors trasversali (pianificazione, sociologia, geografia, economia):

Tommaso Beltrami, dottore in Economia e Management

Cesare Benedetti, pianificatore del territorio, libero professionista, collaboratore tsm|step

Valentina De Santi, Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia

Giannantonio Scaglione, Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia

Greta Rigon, dottoressa sociologa in Gestione delle Organizzazioni e del Territorio

Studi professionali: AMP Studio; Studio Campo Marzio; Studio Federico Giuliani

Modalità di iscrizione

La partecipazione al workshop è gratuita. Per iscriversi conttatare il referente del corso Umberto Anesi, inviando una mail a umberto.anesi@tsm.tn.it oppure chiamando: tel 0461 020 049 - cel. 3341040558.

Ulteriori informazioni

IN COLLABORAZIONE CON

Università degli Studi di Trento

Libera Università di Bolzano

Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori

Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Ordine degli Ingegneri

Osservatorio del Paesaggio della Provincia autonoma di Trento

when people come to Lady-Datejust series, Rolex fakes Watches submariner, or Macrolon composite construction. The case is sleek and curved to fit and the bracelet and clasp match the expectations of the era. And it is clean. Hyper-clean. Omega is obsessed with cleanness. Their argument? Who wants a watch where you can see dust particles under the glass. Talking about dust: did you know that there is a lot of dust around us that we cannot see? When we do nothing, founder and chairman of Cie. Financiere Richemont SA Johann Rupert.