Iscrizioni chiuse
Attività > Paesaggio

Paesaggi di pietra. Ricomporre processi naturali e progetto di luoghi

Nel 2021 la tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio ha avviato un percorso di riflessione sul tema della pietra, uno dei materiali più importanti nella storia delle costruzioni che ha contribuito a dare forma nel tempo ai paesaggi del Trentino.

Ogni progetto di trasformazione con rilevanza paesaggistica richiede una attenta considerazione degli aspetti formali e materici in ragione delle ricadute percettive, simboliche e sociali prodotte. I manufatti in pietra sono componenti essenziali delle architetture e del paesaggio trentino. La scelta della pietra, della forma e della trama dei materiali negli interventi di trasformazione del territorio connota fortemente la qualità del paesaggio. La pietra rappresenta, come il legno, uno dei “presìdi del paesaggio”, che caratterizza in modo peculiare il territorio.

I tecnici e gli operatori che, con compiti e responsabilità diverse (funzionari, progettisti, tecnici) intervengono nel processo progettuale, autorizzativo, esecutivo, devono possedere un'adeguata conoscenza per assicurare un utilizzo appropriato dei materiali e delle forme, sapendo impiegare con competenza sia le tecniche tradizionali sia i nuovi prodotti.

Il progetto riprende l'esperienza sul legno realizzata tra il 2019 e il 2020, e ha per tema la conoscenza della pietra, declinata attraverso il suo valore come materiale da costruzione dalla cava al cantiere, la sua presenza nella storia architettonica e nei paesaggi del Trentino, il suo utilizzo nei progetti di architettura contemporanea. Durante gli incontri gli aspetti teorici saranno combinati con il saper fare dei tecnici e dei professionisti.

Il percorso si struttura durante il mese di maggio in quattro meeting online.

La presenza di figure professionali diverse consentirà un proficuo scambio di competenze. Gli incontri coinvolgeranno testimoni portatori di saperi locali e competenze specifiche relative al comparto della pietra.

Competenze

Le conoscenze necessarie alla scelta del materiale da costruzione in base alle qualità tecnologiche e alle esigenze progettuali di oggetti di dimensioni e funzioni differenti devono essere combinate con il saper fare relativo alla messa in opera mediante tecniche coerenti con la qualità attesa degli edifici, degli insiemi urbani e del paesaggio. Il corso intende promuovere la cultura della qualità paesaggistica focalizzandosi sulle forme, sui materiali e sulle tecniche della pietra facendo interagire, in un processo circolare di apprendimento, competenze diverse.

In relazione ai destinatari, il corso si propone di:

  • qualificare la capacità di tecnici e funzionari di valutare gli effetti dell'uso della pietra sulla qualità del progetto e del paesaggio;
  • qualificare la capacità progettuale dei professionisti e dei tecnici, considerando i temi della concezione e delle forme dei manufatti in pietra come componenti fondamentali della qualità del paesaggio.

Coordinamento

Comitato di indirizzo

Fabio Campolongo, Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento
Gianluca Cepollaro, direttore tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio
Bruno Zanon, Comitato Scientifico di tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio
Emiliano Leoni, ingegnere, Presidente CITRAC-Circolo Trentino per l'Architettura Contemporanea

Organizzazione e didattica

Umberto Anesi, organizzazione percorsi didattici di tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio

Articolazione e contenuti

5 MAGGIO | orario 17.00 – 19.00

IL VALORE DELLA PIETRA
Meeting online con i partecipanti

Introduce Emiliano Leoni, Ingegnere, Presidente CITRAC-Circolo Trentino per l'Architettura Contemporanea

Un'architettura di pietra. Stereotomia tra tradizione e innovazione
Fallacara Giuseppe, Architetto e Professore Ordinario di Progettazione Architettonica al DICAR – Politecnico di Bari

Pietre trentine? Tra autarchia, economia e identità
Fabio Campolongo, Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento

12 MAGGIO | orario 17.00 – 19.00

DALLA CAVA AL CANTIERE
Meeting online con i partecipanti

Introduce Fabio Campolongo, Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento

Assenze presenti. La presenza di cave e miniere sulla cartografia storica
Davide Allegri, Fondazione Museo storico del Trentino

Le pietre da costruzione del Trentino
Mauro Zambotto e Prisca Giovannini, Servizio geologico della Provincia autonoma di Trento

18 MAGGIO | orario 17.00 – 19.00

PIETRE E PAESAGGIO
Meeting online con i partecipanti

Introduce Bruno Zanon, Comitato Scientifico di step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio

I paesaggi minerari del Trentino
Emanuela Schir, Architetto
Alessandro de Bertolini, Fondazione Museo storico del Trentino

Il patrimonio dei manufatti tradizionali di pietra
Massimo Stoffella, Scuola trentina della Pietra a Secco

25 MAGGIO | orario 17.00 – 19.00

LA PIETRA IN ARCHITETTURA
Meeting online con i partecipanti

Introduce Emiliano Leoni, Ingegnere, Presidente CITRAC-Circolo Trentino per l'Architettura Contemporanea

La pietra. Costruire, permanere, significare
Gianmatteo Romegialli
, Architetto, Studio di architettura act_romegialli

Costruire con la pietra: paesaggi e architetture nelle Alpi contemporanee
Roberto Dini
, Architetto, docente al Politecnico di Torino

Portogallo di pietra. Architetture dal regime all'Expo 98
Elisa Pegorin
, Architetto, Ricercatrice, Centro de Estudos de Arquitectura e Urbanismo (CEAU) della Facoltà di Porto (Faup)

Destinatari

Il percorso si rivolge a tecnici e professionisti, funzionari del sistema pubblico, artigiani. Si prevede un numero massimo di 40 iscritti con una partecipazione bilanciata tra le diverse classi di destinatari.

Modalità di iscrizione

Per partecipare al corso occorre effettuare l'iscrizione on-line. Il gruppo di partecipanti sarà composto in base all'ordine di iscrizione. Le iscrizioni sono aperte fino al raggiungimento di 40 partecipanti. La partecipazione al corso è gratuita.

Ulteriori informazioni

CFP per professionisti
Sono previsto CFP per i professionisti:

8 CFP - Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trento
8 CFP - Ordine dei Periti Industriali della Provincia di Trento
1 CFP - Ordine dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali del Trentino-Alto Adige
8 CFP - Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Trento

In collaborazione con

Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trento
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trento
Ordine dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali del Trentino-Alto Adige
Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Trento
Ordine dei Periti Industriali della Provincia di Trento
Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento

  

RISERVA
La tsm Trentino School of Management si riserva la facoltà di rinviare o annullare il percorso dandone comunicazione ai partecipanti entro 3 giorni lavorativi prima della data di inizio corso e provvedendo al rimborso dell'importo ricevuto senza ulteriori oneri. La tsm Trentino School of Management si riserva inoltre la facoltà, per esigenze organizzative, di modificare il programma, modificare la sede del corso e/o di sostituire i docenti indicati con altri docenti di pari livello professionale.