Iscrizioni chiuse
Attività > Relazioni e politiche di lavoro

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Per “sicurezza sul lavoro” si intende una condizione necessaria per assicurare al lavoratore una situazione lavorativa nella quale non ci sia il rischio di incidenti. Il luogo di lavoro deve essere quindi dotato degli strumenti necessari a garantire un certo grado di protezione.  La promozione della salute nei luoghi di lavoro è stata considerata per diversi anni un'attività secondaria per numerose organizzazioni sia pubbliche che private, mentre ad oggi costituisce ormai un aspetto centrale delle politiche aziendali e uno strumento per incrementare il benessere dei lavoratori e, di riflesso, la loro produttività. I riflessi positivi per l'organizzazione sono evidenti e non più trascurabili, a maggior ragione in un sistema produttivo caratterizzato dal significativo invecchiamento della popolazione lavorativa.  In concreto, la promozione della salute sul lavoro è una strategia di prevenzione, complementare a quella della sorveglianza sanitaria, finalizzata al miglioramento della salute e della qualità della vita professionale dell'individuo. 
Nel nostro paese, la salute e la sicurezza sul lavoro sono regolamentate dal Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, conosciuto anche con il nome di “Testo unico sulla sicurezza sul lavoro”.
A partire dal marzo 2020, in seguito al diffondersi della pandemia da Covid-19, i luoghi di lavoro sono divenuti oggetto di particolare attenzione da parte del legislatore ma anche delle parti sociali in quanto al loro interno si può sviluppare e diffondere più velocemente che altrove il contagio. Il 6 aprile 2021 è stato sottoscritto il nuovo Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, che aggiorna e sostituisce il Protocollo condiviso e siglato da sindacati e associazioni di categoria il 14 marzo 2020 e successivamente integrato il 24 aprile 2020. L'aggiornamento si è reso necessario per recepire nel documento le novità normative e l'evoluzione delle conoscenze scientifiche maturate nel corso dell'ultimo anno, al fine di attualizzare le regole di sicurezza e prevenzione, integrando quelle non più adeguate a seguito della maggiore conoscenza del virus SARS-CoV-2 e della sua diffusione.
L'ulteriore recrudescenza della pandemia ha reso di recente necessaria l'emanazione di un nuovo decreto legge, n.1 del 7 gennaio 2022, dal titolo Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore.
L'intervento formativo proposto si colloca nel solco della tradizionale formazione permanente del progetto LaReS finalizzata alla costruzione della “cassetta degli attrezzi” di tutti gli attori coinvolti nelle relazioni di lavoro e nelle politiche economiche a livello locale, in un'ottica di sviluppo economico-sociale del territorio.

Obiettivi

Obiettivo del breve corso formativo è fornire alcuni elementi, di natura normativa ma anche operativa, relativi alla tutela della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, alla luce anche della più recente produzione legislativa legata all'emergenza pandemica.

Articolazione e contenuti

Il corso si svolgerà in modalità blended (aula e webinar) e sarà così articolato:

Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori

Decreto legislativo n.81 del 2008 (Testo unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro)
Docente: Elena Pitton, esperta in materia di sicurezza sul lavoro

Data: martedì 26 aprile 2022 | ore 9.00-13.00
Modalità: in presenza

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: la normativa emergenziale
  • Le novità in materia di sicurezza del lavoro nella legge n. 215/2021 ed il rapporto con i Protocolli condivisi
    Docente: Marco Lai, Professore a contratto di Diritto del lavoro, Università degli Studi di Firenze

  • Le ricadute applicative a livello provinciale delle novità introdotte in materia di salute e sicurezza e cenni alla gestione del rischio Covid in fase post emergenziale
    Docente: Dario Uber, Direttore UOPSAL Unità operativa prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, Azienda provinciale per i Servizi Sanitari

Data: lunedì 9 maggio 2022 | ore 9.00-13.00
Modalità: webinar in Zoom

Destinatari

Il corso è rivolto agli operatori pubblici e privati del Trentino coinvolti nelle politiche del lavoro e nelle relazioni di lavoro e interessati al tema proposto.
Il corso sarà attivato con un minimo di 15 persone. In caso di numeri elevati di iscritti, saranno proposte ulteriori date al fine di soddisfare le richieste.

Attestazione

Il percorso formativo vale come aggiornamento ai fini sicurezza per lavoratori, datori di lavoro, preposti e dirigenti ai fini prevenzionistici.
Al raggiungimento del 90% della presenza e al superamento di un test finale sarà consegnato un attestato di frequenza valido per aggiornamento sicurezza per lavoratori, preposti e dirigenti.