Attività > Turismo

VERSO UNA NUOVA STRATEGIA TURISTICA TERRITORIALE DELL’APT TERME DI COMANO-DOLOMITI DI BRENTA

Obiettivi

Progetto di formazione e ricerca-intervento per l'Azienda per il turismo Terme di Comano-Dolomiti di Brenta.

Al fine di contribuire allo sviluppo dell'ambito territoriale Terme di Comano-Dolomiti di Brenta come destinazione turistica, l'ApT in accordo con il Servizio Turismo della Provincia autonoma di Trento ha coinvolto tsm-Trentino School of Management per affiancare l'azienda in un percorso di ricerca e formazione. La finalità è duplice: identificare e analizzare le risorse del territorio e il potenziale turistico dell'ambito attraverso strumenti di management aggiornati e convalidati in altri ambiti territoriali per poi sviluppare il turismo, puntare ad attrarre flussi coerenti con le caratteristiche della destinazione e avviare una strategia condivisa all'interno dell'ambito.

Il coinvolgimento di SMTC riguarderà in particolare la mappatura dell'attuale assetto territoriale e il supporto all'individuazione della nuova strategia turistica attraverso l'applicazione del Modello San Gallo per il Destination Management, effettuato attraverso un processo di ascolto e accompagnamento degli stakeholder volto alla definizione della mission dell'ApT.

Articolazione e contenuti

Il progetto sarà articolato in 3 fasi:

Fase preparatoria (gennaio 2018)

  • definizione temi/priorità da indagare (questionario a stakeholder e interviste in profondità)
  • definizione aree di intervento e preparazione mappe
  • preparazione questionari online (turisti + stakeholder) e interviste (soggetti e numero)

Fase di raccolta dati e incontri sul territorio (gennaio-aprile 2018)

  • incontro con il CdA ApT
  • somministrazione ed elaborazione questionario online a stakeholder
  • somministrazione questionario online a turisti
  • interviste in profondità a osservatori privilegiati
  • workshop sul territorio x presentazione metodo SGDM e lavoro sulle mappe con gli operatori
  • elaborazione mappe e proposta di geometrie variabili
  • presentazione fase intermedia lavoro

Fase strategica (maggio-settembre 2018)

  • elaborazione di geometrie variabili (proposte da sottoporre a direttivo e CdA)
  • coordinamento della progettazione partecipata con stakeholder
  • elaborazione delle linee strategiche sulla base delle geometrie variabili

Durata

Il progetto si svolgerà nell'arco di 12 mesi, da gennaio a dicembre 2018.

Team di lavoro

Il team di lavoro è costituito da personale esperto di tsm, con la collaborazione di Andrea Gelsomino e Emma Arzilli e la supervisione metodologica del prof. Pietro Beritelli, che sosterrà il gruppo di lavoro nell'applicazione del metodo di analisi e progettazione dell'Università di San Gallo, dove è professore e ricercatore.