Cibo e paesaggio. Riflessi di alcune pratiche alimentari del Trentino

La mostra “Cibo e paesaggio. Riflessi di alcune pratiche alimentari del Trentino” è frutto di un progetto di tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio in collaborazione con Fondazione Museo storico del Trentino. Il percorso espositivo propone una lettura del rapporto tra cibo e paesaggio attraverso la presentazione di alcune pratiche alimentari del Trentino.

La produzione di cibo è una delle principali attività umane di costruzione del paesaggio, inteso come patrimonio culturale e naturale, in grado di genere benessere e qualità di vita per la comunità e per l'individuo. La mostra ha prevalentemente un fine didattico e incoraggia il visitatore ad andare “oltre al piatto”, per riflettere sul valore dei prodotti alimentari e sulla qualità degli spazi di vita. Il consumo di cibo e la trasformazione del paesaggio rappresentano, infatti, due tra le sfide più urgenti a livello locale e planetario, che riguardano la nostra capacità di connettere in modo responsabile e consapevole la memoria del passato, le scelte del presente e la progettazione del futuro.

Il percorso espositivo si compone di 6 sezioni che, con testi, immagini, disegni, illustrazioni, offrono approfondimenti sul territorio alpino, sulle pratiche alimentari, sugli abitanti della montagna. Alla mostra, visitabile dal 1 ottobre 2021 fino al 31 gennaio 2022, sono collegati il video-documentario “Paesaggi del cibo” di Michele Trentini e Andrea Colbacchini, con immagini e voci di chi ha scelto di produrre cibo di qualità in modo sostenibile, e il volume “Cibo e paesaggio. Riflessioni su alcune pratiche alimentari del Trentino” a cura di Alberto Cosner e Angelo Longo (Edizioni ETS, Pisa, 2020).

ORARI: Da martedì a domenica, 10.00-18.00 | Lunedì chiuso | Ingresso libero.

Credits

Supervisione scientifica
Gianluca Cepollaro, Alessandro de Bertolini, Annibale Salsa, Bruno Zanon.

Curatela
Alberto Cosner, Angelo Longo

Gruppo di lavoro
Gianluca Cepollaro, Andrea Colbacchini, Alberto Cosner, Alessandro de Bertolini, Alfio Ghezzi, Angelo Longo, Guido Moretti, Ilaria Perusin, Annibale Salsa, Michele Trentini, Bruno Zanon.

Progetto grafico
Alberto Cosner

Testi
Angelo Longo

Interviste e video
Andrea Colbacchini, Michele Trentini

Disegni
Guido Moretti

Coordinamento organizzativo e allestimento
Ilaria Perusin, Roberta Tait