Iscrizioni chiuse
in Eventi/Workshop

Musei e Didattica a Distanza: approcci, esperienze e opportunità

09 dicembre 2020 h. 09:00 - 13:00
Webinar online 

Le misure adottate per il contenimento della pandemia COVID-19 hanno visto la chiusura delle sedi e degli spazi museali, con un impatto importante sulle organizzazioni e sulle comunità.
Se in prima istanza ciò ha provocato un senso di spaesamento, di difficoltà e di mancanza, è importante considerare anche gli effetti di tali misure rispetto al tema dei diritti all'accesso al patrimonio, acuendo le già presenti disuguaglianze nelle opportunità di partecipazione culturale.
Oltre all'impatto sociale che ciò ha comportato, importante è anche l'impatto economico che tali misure hanno sulle istituzioni museali, a causa delle mancate entrate derivanti dalla vendita dei biglietti e dalla difficoltà di portare avanti tutta una serie di servizi e attività che tali soggetti svolgono.
Tra queste, le attività didattiche proposte dai soggetti museali, che accompagnano i processi di condivisione di conoscenza, di sviluppo del pensiero e del supporto alla diffusione, all'interpretazione e all'accesso alla cultura.
I musei hanno risposto a tali condizioni mettendosi in gioco e attivando strategie e approcci diversi per riuscire a mantenere il rapporto con le comunità anche in mancanza dell'incontro fisico nelle sedi museali: mai come quest'anno si è assistito allo sviluppo e all'implementazione di progetti innovativi di educazione e didattica museale a distanza (e non solo…) che hanno preso in considerazione e attivato media e strumenti diversi, formati inediti e prospettive originali.

Nel seminario, verranno presentati alcuni di questi progetti direttamente dalla voce di chi li ha concepiti e messi in pratica: un incontro di scambio, discussione e analisi che toccherà sia le logiche strategiche alla base delle progettualità innovative, sia gli aspetti più operativi.

 

INTERVERRANNO:

Anna Maria Marras, Coordinatrice Commissione Tecnologie digitali per il patrimonio culturale ICOM Italia 

Federica Manoli, Collection Manager, Responsabile dei Servizi educativi e delle collezioni tessili, archeologiche e di oreficeria del Museo Poldi Pezzoli di Milano

Anna Follo, Digital Officer della Fondazione Torino Musei assieme a Antonella Angeloro, educatrice della GAM, Anna La Ferla, educatrice di Palazzo Madama e Mia Landi, educatrice del MAO

Valentina Zucchi, Responsabile mediazione culturale di Associazione Mus.e, Firenze

 

COORDINA: Anna Maria Marras

 


Il seminario è rivolto agli operatori della didattica museale dei musei trentini.

L'incontro si svolgerà in modalità webinar. Il link per il collegamento verrà inviato ai partecipanti via mail.

Per partecipare è necessario effettuare l'iscrizione online a questa pagina entro il 4 dicembre. Posti limitati.

 

Il seminario si inserisce nel progetto formativo MuseI-Incredibili: Integrazione, Innovazione e Inclusione nel musei trentini.