Formazione BD > Formazione

LA TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI (Legge 136/2010)

Obiettivi

Il legislatore ha introdotto una serie di obblighi finalizzati a garantire la tracciabilità dei flussi finanziari nei quali sono impegnate risorse pubbliche, con particolare riferimento a tutte le diverse forme di contribuzione pubblica e alle diverse tipologie contrattuali relative all'affidamento di lavori, servizi e forniture.
Nell'ambito delle suddette disposizioni normative è stato previsto l'utilizzo di strumenti quali il Codice Unico di Progetto (CUP) e il Codice Identificativo Gara (CIG), che possono creare difficoltà interpretative e operative per il personale addetto alla contabilità. L'iniziativa formativa è mirata a fornire indicazioni teoriche e pratiche sull'uso degli strumenti di tracciabilità dei pagamenti al personale addetto alla contabilità, con riferimento sia ai contratti pubblici, sia ai finanziamenti e alle altre forme di contribuzione pubblica.

Articolazione e contenuti

Si ricorda che la Biblioteca Digitale è disponibile all'interno della piattaforma di Formazione a Distanza L3. Se hai bisogno di informazioni su come accedere a L3  CLICCA QUI.

I contenuti proposti in questo modulo sono:

  • Prerequisiti conoscitivi: appalti, lavori, forniture e servizi
  • Concetti base: obblighi previsti dalla Legge 136/2010, il C.I.G. e il C.U.P.
  • Ambito di applicazione: soggetti, appalti e concessioni
  • Le modalità di attuazione delle regole della tracciabilità
  • Aspetti operativi e fattispecie specifiche
  • Esenzioni e sanzioni

Durata

5