Corso per Amministratori e Opinion Leader. Governo, partecipazione, cultura, valori e comunicazione di un Patrimonio naturale UNESCO (2017)

Per valorizzare l’accreditamento UNESCO delle Dolomiti un ruolo decisivo è giocato dalla governance e dalla capacità di favorire l’emergere e il riconoscimento di nuovi significati e nuove possibilità di sviluppo socio economico dei territori.

Gli amministratori delle diverse istituzioni, dai Comuni agli organismi intermedi, fino alla Province e alle Regioni, e gli opinion leader e i testimoni che, nei diversi ambiti comunitari possono essere portavoce di nuovi orientamenti e nuove prospettive interpretative dei patrimoni e delle risorse esistenti, rappresentano dunque dei riferimenti fondamentali per sviluppare strategie di valorizzazione del Patrimonio naturale Dolomiti UNESCO più ampie e durature, che passino dalla messa a punto di nuove vie di sviluppo locale, favorendo il cambiamento di mentalità e di comportamenti.

Percorso

Il corso intende contribuire all’aggiornamento delle competenze di governance con particolare riguardo allo sviluppo di strategie in grado di valorizzare l’accreditamento UNESCO alle Dolomiti. Intende altresì individuare significati essenziali in grado di testimoniare le caratteristiche distintive delle Dolomiti UNESCO e fornire metodi e strumenti per favorirne un’efficace circolazione.

Destinatari

15 amministratori e opinion leader disseminatori, come rappresentanti di APT, associazioni e operatori economici dei territori delle Dolomiti UNESCO.

Competenze attese

Il percorso mira a sostenere l’apprendimento di conoscenze e capacità:
  • nel riconoscimento dei caratteri distintivi del Patrimonio naturale Dolomiti UNESCO;
  • nella definizione di strategie di valorizzazione culturale ed economica del Patrimonio naturale;
  • nella comunicazione e nelle azioni di marketing sia istituzionale che di sistema;
  • nella gestione dei processi comunicativi e di circolazione e valorizzazione dei significati;
  • nella creazione di forme collaborative e di rete a livello territoriale per lo sviluppo locale;
  • nella gestione dei rapporti tra soggetti per la condivisione e valorizzazione  dei significati.

Articolazione e contenuti

1 giornata: 22 settembre

ore 9.00—13.00
Governo e partecipazione: riconoscere e valorizzare il patrimonio naturale UNESCO
Definire significati distintivi e opportunità economiche del Patrimonio naturale, individuandone strategie concrete di governance
Ugo Morelli, Direttore Scientifico Area UNESCO di tsm|step

ore 14.00—16.00
Geologia e risorse naturali nel patrimonio Dolomiti UNESCO
Riconoscere i valori naturali distintivi delle Dolomiti UNESCO
Marco Avanzini, MUSE Trento

ore 16.00—18.00
Dibattito Modera Gabriella De Fino, Responsabile Area UNESCO di tsm|step
 

2 giornata: 28 settembre

ore 9.00— 13.00

Cultura e valori nei territori alpini
Riflettere sulla storia ed evidenziare le peculiarità delle terre “alte”
Annibale Salsa, Fondazione Dolomiti UNESCO (ore 09.00-11.00)
Gianpaolo Carbonetto, studioso di culture della montagna (ore 11.00-13.00)

ore 14.00—17.00
Promozione e comunicazione del patrimonio naturale UNESCO
Favorire il riconoscimento del rapporto tra significati e opportunità economiche, sviluppando azioni di marketing dei territori Dolomiti UNESCO
Umberto Martini, Università degli Studi di Trento

ore 17.00—18.00
Dibattito Modera Gabriella De Fino, Responsabile Area UNESCO di tsm|step


3 giornata: 5 ottobre

ore 9.00— 11.00
Modelli di sviluppo locale e reti tra istituzioni
Evidenziare le possibilità di sviluppo di un territorio, mettendone in rete istituzioni e conoscenze diffuse nei territori patrimonio UNESCO.
Giorgio Tavano Blessi, docente a contratto Libera Università di Bolzano

ore 11.00—13.00
La Fondazione Dolomiti UNESCO
Marcella Morandini, Direttrice Fondazione Dolomiti UNESCO
Mariagrazia Santoro, Presidente della Fondazione Dolomiti UNESCO

ore 14.00—16.00
Dibattito conclusivo
Gabriella De Fino, Responsabile Area UNESCO di tsm|step
Ugo Morelli, Direttore Scientifico Area UNESCO di tsm|step
 

Riserva: la tsm-Trentino School of Management, previo accordo con la Provincia autonoma di Trento, si riserva la facoltà di apportare all'articolazione, ai contenuti, alle condizioni di frequenza, ai requisiti per l'ammissione, all'organizzazione e al calendario del Master ogni variazione che a suo giudizio dovesse risultare opportuna. Si riserva, inoltre, di verificare la possibilità di avviare il percorso sulla base del numero effettivo dei partecipanti.

Coordinamento

Gabriella De Fino, Responsabile Area UNESCO di tsm|step

Modalità di iscrizione

Per partecipare al corso occorre effettuare l’iscrizione on-line

Sede

Il percorso si terra presso il MUSE di Trento