Corso per Opinion Leader. RETE DELLA FORMAZIONE E DELLA RICERCA SCIENTIFICA

L’accreditamento UNESCO delle Dolomiti nella Lista del Patrimonio mondiale è una importante occasione per lo sviluppo socio economico dei territori. Coloro che vi operano, nei diversi ambiti della comunità, giocano un ruolo importante per valorizzarne prospettive interpretative innovative e strategie di valorizzazione del Patrimonio dolomitico UNESCO. Un obiettivo importante è lavorare con continuità per individuare forme di sviluppo locale, che sappiano favorire un cambiamento di mentalità, riservando crescente attenzione ai fattori naturali, culturali e climatici dei territori e generando reti e forme di cooperazione e partecipazione tra gli attori degli stessi.

Percorso

Il corso si rivolge a chi abbia già frequentato il percorso formativo per Opinion Leader e stakeholder realizzato dalla Rete della Formazione e della Ricerca Scientifica negli anni 2015, 2016 e 2017.

Si rivolge altresì a chi e voglia approfondire i temi dello sviluppo locale, del turismo e della cultura dei territori dolomitici e dei cambiamenti climatici in essere con i relativi impatti sui territori.

Destinatari

15 opinion leader disseminatori, come rappresentanti di APT, associazioni e operatori economici dei territori delle Dolomiti UNESCO.

Competenze attese

Il percorso mira a sostenere l’apprendimento di conoscenze e capacità:
  • nell’aumentare la conoscenza dei caratteri distintivi del Patrimonio naturale Dolomiti UNESCO;
  • nella definizione di strategie di valorizzazione culturale, turistica ed economica del Patrimonio naturale;
  • nella conoscenza delle questioni collegate al cambiamento climatico e alle sue conseguenze sui territori dolomitici UNESCO;
  • nella creazione di forme cooperative e di rete a livello territoriale per lo sviluppo locale.

Articolazione e contenuti

5 luglio

09.00— 10.00
La strategia complessiva di gestione della Fondazione Dolomiti UNESCO
Marcella Morandini, Direttrice

10.00 — 13.00
Vivere, partecipare e valorizzare il territorio dolomitico Patrimonio dell’Umanità UNESCO
Individuare opportunità di sviluppo socio-economiche del Patrimonio dolomitico UNESCO, valorizzandolo tramite attività partecipative
Ugo Morelli, Università degli Studi di Bergamo

14.00—15.00
Il Museo diffuso: dalla conservazione all’attenzione alle persone e ai territori
Michele Lanzinger, Direttore MUSE

15.00—18.00
Modelli di sviluppo locale e costruzione di reti territoriali
Evidenziare le possibilità di sviluppo di un territorio, mettendone in rete patrimoni e conoscenze diffuse
 

11 luglio

9.00-13.00

Cultura, viaggio e incontro con l’Altro
Turismo sostenibile e cultura
Marco Aime, Università degli studi di Genova

14.00-17.00
Cambiamento climatico e biodiversità
Impatti dell’azione dell’uomo sul capitale naturale
Christian Casarotto, glaciologo, MUSE
Paolo Pedrini, naturalista, MUSE

17.00-18.00
Visita guidata della Mostra “Ghiacciai” con il curatore, C. Casarotto

Progettazione e coordinamento

Gabriella De Fino, Responsabile Area UNESCO di tsm|step

Modalità di iscrizione

Per partecipare al corso occorre effettuare l’iscrizione on-line

Sede

Il percorso si terra presso il MUSE di Trento