NON DISPONIBILE - Corso per Amministratori. RETE DELLA FORMAZIONE E DELLA RICERCA SCIENTIFICA

Le opportunità collegate al riconoscimento UNESCO dato alle Dolomiti nel 2009 sono innumerevoli e svilupparne consapevolezza, mettendo in dialogo aspetti culturali, storici, paesaggistici, turistici, climatici e ambientali, può favorire una migliore capacità di governance di questi territori da parte di chi ne ha la responsabilità amministrativa. Serve lavorare ad affinare forme di governance appropriate, che sappiano tenere conto delle sfide planetarie contemporanee, principalmente collegate alle questioni ambientali, alla vivibilità dei territori e all’individuazione di modelli economici più orientati alla cooperazione e alla mutualità.

Percorso

Mettendo in risalto le caratteristiche proprie dei territori dolomitici, la loro storia e cultura e le sfide ambientali che collegano ricorsivamente il locale al globale, il percorso formativo intende offrire una importante occasione di riflessione, incontro e confronto tra esperti di temi culturali, storici e delle Scienza della Terra, creando una piattaforma di confronto tra responsabili della governance dei territori dolomitici.

Destinatari

15 amministratori dei territori interessati dal riconoscimento UNESCO.

Competenze attese

Gli incontri mirano a:
  • aumentare la conoscenza dei caratteri distintivi del Patrimonio naturale Dolomiti UNESCO;
  • aumentare la conoscenza della storia, della cultura e dei valori dei territori dolomitici UNESCO;
  • sviluppare una approfondita conoscenza delle questioni collegate al cambiamento climatico e ai suoi impatti sui territori dolomitici UNESCO.

Articolazione e contenuti

05 luglio

15.00-15.30
Il riconoscimento delle Dolomiti a Bene UNESCO: breve excursus della candidatura e presentazione della Fondazione Dolomiti UNESCO
Marcella Morandini, Direttrice Fondazione Dolomiti UNESCO
 
15.30-18.00
MODULO MONTAGNA, CULTURA E TURISMO
I mille volti delle Alpi.
Dialogano Marco Aime e Annibale Salsa
Marco Aime, antropologo, Università degli Studi di Genova
Annibale Salsa, Comitato Scientifico Fondazione Dolomiti UNESCO


10 luglio

15.00-17.00
MODULO AMBIENTE E VIVIBILITA’
Cambiamenti climatici e impatti sui territori.
Dialogano Christian Casarotto e Silvio Gualdi
Christian Casarotto, glaciologo, MUSE
Silvio Gualdi, climatologo, INGV, divisione CMCC-Climate Simulations and Predictions

17.00-18.00
Visita guidata della Mostra “Ghiacciai” con il curatore, C. Casarotto

Progettazione e coordinamento

Gabriella De Fino, Responsabile Area UNESCO di tsm|step

Modalità di iscrizione

Per partecipare al corso occorre effettuare l’iscrizione on-line 

Sede

Il percorso si terra presso il MUSE di Trento