Anno 2010

Management dell’arte e della cultura. Competenze direzionali e relazioni lavorative nelle istituzioni dell’arte e della cultura

A cura di Ugo Morelli, Gabriella De Fino

Un’attenzione diffusa e approfondita all’esperienza estetica e creativa e alla sua educazione può generare una nuova cultura dell’innovazione con rilevanza:

- etica, per una responsabilità critica verso il conformismo e una propensione alla ricerca dell’autoelevazione e dell’emancipazione individuale e collettiva;

- sociale, per un sistema di relazioni in cui la differenza sia un valore che genera varietà e civiltà;

- economica, per la ricerca di forme di sviluppo appropriato in grado di valorizzare il rispetto e l’armonia tra gli individui, le specie e il resto della natura;

- politica, per una inedita capacità di cooperazione ed efficace gestione dei conflitti, non distruttiva e valorizzante le differenze;

- estetica, per il riconoscimento del valore specifico della bellezza, dell’arte e della cultura per la qualità dell’esistenza.

L’educazione diffusa all’esperienza estetica e creativa è di fatto un’educazione al senso del possibile.
Questo libro è il risultato di un lungo percorso di ricerca applicata e costituisce un contributo allo studio e all’insegnamento nel campo del management dell’arte e della cultura.


Ugo Morelli
insegna Psicologia del Lavoro e dell’Organizzazione presso l’Università degli Studi di Bergamo. È direttore di progetti e docente di Scienze Organizzative presso tsm-Trentino School of Management e Formazione Lavoro, società per la formazione della Cooperazione Trentina. Sviluppa programmi di ricerca e intervento sull’apprendimento, sul lavoro organizzato, sui conflitti e sull’esperienza estetica. È autore di numerosi saggi e pubblicazioni scientifiche. I suoi più recenti contributi sono: Conflitto. Identità, interessi, culture, Meltemi, Roma 2006; Incertezza e organizzazione, Raffaello Cortina Editore, Milano 2009.

Gabriella De Fino
è responsabile dell’organizzazione e della didattica della Scuola per il governo del territorio e del paesaggio di tsm-Trentino School of Management. Ha curato programmi di formazione nell’ambito dell’arte, della cultura, del turismo e della formazione manageriale in tsm-Trentino School of Management e in società di consulenza nazionali. Coordina progetti di formazione direzionale per Formazione Lavoro, società per la formazione della Cooperazione Trentina.