Obiettivi e linee di intervento

L’obiettivo di carattere generale della Scuola di formazione per il governo del territorio e del paesaggio è la valorizzazione della capacità gestionale e competitiva del sistema Trentino attraverso attività educative e formative per il governo del territorio.

La Scuola si propone quindi come luogo di:

  • promozione della cultura della partecipazione individuale e collettiva e della cooperazione interistituzionale per il governo del territorio;
     
  • formazione ed educazione su tematiche urbanistiche e paesaggistiche;
     
  • ricerca applicata, osservazione ed ascolto, per la progettazione di azioni formative ed educative su tematiche urbanistiche e paesaggistiche.



Linee di intervento

Le linee prioritarie di intervento definiscono il campo delle attività della Scuola di formazione per il governo del territorio e del paesaggio e sono stabilite dalla Provincia autonoma di Trento.Esse riguardano:

  • l’evoluzione del paesaggio quale elemento identitario del territorio e della comunità, sotto i profili della morfologia, dell'antropologia, della storia delle trasformazioni e del governo territoriale, in stretta connessione con i compiti dell’Osservatorio del Paesaggio;

  • programmazione locale verso modelli di sviluppo integrato, per rafforzare l’attrattività dei territori;

  • la formazione degli esperti delle Commissioni per la pianificazione territoriale e il paesaggio delle Comunità (CPC) e dei tecnici coinvolti nei processi di programmazione territoriale;

  • la valorizzazione degli insediamenti storici, promuovendo progetti innovativi di riqualificazione;

  • la rigenerazione urbana quale tendenza al ridisegno del patrimonio edilizio e insediativo esistente per la riduzione del consumo di suolo, la riqualificazione urbana e il rilancio dell’economica;

  • il significato e la gestione delle risorse naturali anche al fine del raccordo con la gestione dei beni naturali del Patrimonio mondiale UNESCO.