Data 10/11/2011

stepincontra: AURELIO GALFETTI. Infrastrutture e paesaggio

Trento, tsm - Trentino School of Management

L'infrastruttura non è intesa solo come opera di ingegneria ma quale ‘elemento di costruzione di paesaggio’ capace di tessere legami territoriali, funzionali e culturali di tipo esteso e complesso.

L'infrastruttura diviene ‘architettura del paesaggio’ nel momento in cui il manufatto, in quanto intervento modificatorio di un luogo per opera dell’uomo, sappia rapportarsi e intrecciarsi con il contesto naturale o paesaggistico nel quale si insedia, secondo forme di armonizzazione, dialogo o contrappunto, divenendo, per tale processo, ‘natura sapientemente artefatta’.

Tutto, seguendo quel senso etico e civico che traduce il bisogno ancestrale dell'uomo di appartenere a determinati luoghi, di riconoscersi in specifici paesaggi, di identificarsi in quelle diverse forme di rappresentazione e di cultura, di cui la città e l’opera di architettura in generale sono le testimonianze fisiche.

Aurelio Galfetti, Architetto, Accademia di Architettura di Mendrisio, Svizzera