Data 24/03/2011

stepincontra: GIULIANA CAMPIONI e GUIDO FERRARA. Oltre il particolare, pianificazione strategica nelle aree montane

Trento, tsm - Trentino School of Management


Il paesaggio, in tutte le sue dimensioni, è la chiave di volta per le politiche urbanistiche, territoriali e ambientali orientate ad un recupero dell’identità di quei luoghi soggetti alle pressioni dei processi omologanti della globalizzazione. La promozione della continuità ambientale, come attributo strategico del territorio, ed il recupero del significato culturale dei paesaggi, come fondamento di identità, pongono le basi per una ‘conservazione innovativa’ che superi il mero aspetto vincolistico e prefiguri una gestione sistemica del paesaggio che sappia esprimere nuovi e condivisi valori entro una visione unitaria  delle aree montane.


Guido Ferrara, architetto, già professore ordinario di Architettura del paesaggio all’Università di Firenze. Come coordinatore generale di gruppi di studio e di ricerca ha svolto piani e progetti per parchi naturali, aree archeologiche, verde pubblico e arredo urbano in numerose regioni italiane. È autore di oltre 250 pubblicazioni in libri o riviste tecniche e negli atti di Congressi e Convegni nazionali ed internazionali. Past President dell’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio dal 2006 è direttore scientifico della rivista Architettura del Paesaggio.

Giuliana Campioni svolge attività di consulenza professionale per istituzioni private ed Enti pubblici preposti al governo del territorio ed alla tutela del paesaggio ed esplica incarichi di recupero ambientale, restauro di complessi paesaggistici storici, progettazione di aree a verde pubblico che prendono in considerazione l’intera gamma degli spazi aperti urbani. E’ autrice di numerosi piani degli spazi aperti e progetti di parco in aree urbane e residenziali.