Press > 23.09.2019

Accordo tra enti storici - Trento

L'obiettivo è sviluppare forme di collaborazione che valorizzino le potenzialità presenti nelle due istituzioni, unendo le specifiche competenze e gli strumenti di cui ciascuno Ente dispone.Questa mattina il documento è stato firmato da Sabina Zullo, presidente di tsm-Trentino School of Management e Giorgio Postal, presidente della Fondazione Museo storico del Trentino.Con questo accordo tsm e FMST si impegnano, in particolare, a realizzare ricerche di interesse comune su temi di carattere storico e istituzionale con particolare riferimento all'assetto autonomistico.Oggetto dell'intesa sono anche l'apertura di reti e collaborazioni istituzionali con altre realtà operanti nel campo della ricerca in ambito regionale ed europeo, finalizzate a esplorare nuove frontiere della ricerca su tematiche di comune interesse e a promuovere la valorizzazione del pluralismo culturale.Una parte importante che le due istituzioni vogliono rafforzare riguarda inoltre la comunicazione e l'editoria: attraverso supporti televisivi, applicazioni tecnologiche, canali social, percorsi espositivi e progetti editoriali congiunti, rivolti a un ampio pubblico non necessariamente specialistico, intendono promuovere e divulgare le proprie attività e ricerche con l'obiettivo di promuovere le rispettive competenze.L'accordo sancisce infine la collaborazione in ambiti formativi di reciproco interesse in termini scientifici, progettuali e organizzativi, con scambio gratuito di docenti e spazi formativi.In ciascuno di questi ambiti, tsm e Fondazione Museo storico del Trentino elaboreranno congiuntamente e annualmente progetti specifici.«Siamo molto soddisfatti di intraprendere questa nuova importante collaborazione a livello territoriale, in particolare sui temi dell'autonomia e della formazione – dichiara la presidente di tsm avv. Sabina Zullo – . Questo non potrà che valorizzare ulteriormente lo studio, la diffusione e la conoscenza della nostra storia e delle nostre peculiarità».«L'accordo di oggi dà forza ad entrambi gli enti – ribadisce il presidente della FMST dott. Giorgio Postal – e potenzia le rispettive mission. È assolutamente essenziale in questo momento elevare la consapevolezza civica e culturale e la collaborazione firmata oggi va in questa direzione».