Press > Press 15.01.2020

Dai suoni della montagna una sinfonia

ansa.it

TRENTO - Registrare i suoni dell'acqua, trasformarli in sinfonia e poi distribuire i brani attraverso un QR Code stampato su borracce plastic-free. E' l'ambizioso progetto di sensibilizzazione all'ambiente della Val di Sole, in Trentino.

Il progetto "#OP2020 Uno Di Un Milione" prevede cinque fasi di sviluppo: la registrazione dei suoni dell'acqua e la trasposizione in una sinfonia che si chiamerà 'Sorgente'; l'arrangiamento, l'orchestrazione e l'esecuzione da parte dell'Orchestra e dal Coro di Voci Bianche dell'Accademia Teatro alla Scala; la distribuzione del brano sinfonico al pubblico attraverso borracce plastic free sulle quali è stampato La particolarità delle borracce un QRCode che fa "scoprire" una parte del brano sinfonico, che si comporrà ad ogni accesso  egli utenti; un'installazione scultorea realizzata a PEJO3000 contestualmente all'inizio della costruzione del nuovo rifugio; lo sviluppo di reti con i luoghi della cultura nazionali e internazionali, con dibattiti e confronti.

La sinfonia 'Sorgente' verrà eseguita per la prima volta il 2 febbraio 2020 nell'ambito dell'Ice Music Festival, la kermesse musicale che si tiene nel teatro-igloo realizzato a 2700 metri sul Ghiacciaio Presena. Il progetto vede la collaborazione tra la Comunità della Val di Sole, gli artisti del Collettivo OP, l'Orchestra e Coro di Voci Bianche dell'Accademia Teatro alla Scala (che arranerà ed eseguirà la sinfonia), Popack.art (per la realizzazione delle borracce) e all'impegno dell'Azienda per il Turismo della Val di Sole, del Comune di Peio e di Pejo Funivie e al patrocinio della Provincia Autonoma di Trento. (ANSA).