Press > 14.09.2019

Trento Smart City: cittadini al tempo del digitale. Appuntamento dal 16 al 22 settembre a Trento

Conto alla rovescia per la terza edizione di Trento Smart City Week in programma dal 16 al 22 settembre a Trento. Tra gli appuntamenti, martedì 17 settembre il laboratorio-evento “Progetta il futuro della tua città” per le classi degli istituti superiori promosso dal nodo italiano di EIT Digital. Sempre martedì, alle 14 all'Istituto Pavoniano Artigianelli, viene presentato un approccio didattico basato sulle metodologie del design partecipato denominato metodo “C-School”.

Il giorno dopo, mercoledì 18 settembre, appuntamento al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, con il convegno dal titolo “Cittadini smart per città sempre più smart” promosso da tsm-Trentino School of Management. Ricordiamo infine che è ancora possibile prenotare gli appuntamenti per ottenere gratuitamente la propria identità digitale SPID al Villaggio Digitale e che lunedì 16 settembre si chiudono le iscrizioni per la visita alla Centrale Unica di risposta 112 del Trentino.

Progetta il futuro della tua città
EIT Digital Italy propone il 17 settembre a Povo un laboratorio-evento rivolto a classi degli istituti superiori con l'obiettivo di fornire agli studenti alcuni elementi concreti per ideare e comunicare servizi fruibili dal territorio. La giornata prevede due ore al mattino in cui si forniscono i concetti di base sulla Trasformazione Digitale e sull'uso di strumenti “social” per digital marketing mirato alla diffusione di servizi a cui segue una pausa pranzo –pizzata. Il pomeriggio si apre con tre presentazioni che illustrano servizi innovativi in varie città (Guadalajara, Barcellona, Singapore,…) effettuate da persone che conoscono bene quelle realtà, quindi si prosegue con lavori di gruppo, ciascun gruppo aiutato da un tutor, che dovrà portare ad ideare un servizio innovativo applicabile alla città di Trento che verrà illustrato attraverso il canale social.

Metodo “C-School”
L'Istituto Pavoniano Artigianelli in collaborazione con DiPSCo-UniTN ha avviato nel 2008 un progetto di ricerca, tutt'ora in corso, per creare un nuovo modello di scuola che, mettendo al centro l'inclusione dei ragazzi con bisogni educativi speciali, si propone di sviluppare competenze elevate nel campo del problem solving complesso con particolare riferimento all'integrazione delle interfacce e tecnologie della comunicazione attraverso le potenzialità dell'intelligenza artificiale. Il modello prevede che i ragazzi imparino in un contesto più aperto, formato da più realtà che collaborano assieme per generare apprendimento e innovazione. Il 17 settembre, presso l'Istituto Pavoniano Artigianelli alle ore 14.00 sarà presentato il metodo “C – school”: un approccio didattico basato sulle metodologie del design partecipato, del Design Thinking, dell'User Experience Design e delle metodologie legate al mondo dell'innovazione aziendale (Lean Thinking, Agile Innovation).

Cittadini smart per città sempre più smart
Mercoledì 18 settembre al MUSE alle 9 il convegno dal titolo “Cittadini smart per città sempre più smart” promosso da tsm-Trentino School of Management.. L'incontro ha l'obiettivo di aumentare la consapevolezza nei cittadini di poter essere protagonisti attivi nel funzionamento e nell'evoluzione della città. Verranno illustrate, attraverso esempi già sperimentati in vari contesti, quali tecnologie consentono ad ognuno di diventare protagonista, di essere smart e rendere la città più smart.