Press > Press 02 novembre 2015

Turismo accessibile: assegnati tre nuovi marchi open

Comunicato stampa nr. 2745

Tre nuovi marchi di qualità Open, per l'accessibilità turistica a persone con disabilità fisica e sensoriale, sono stati assegnati dal Consiglio Open, formato da rappresentanti istituzionali e delle categorie economiche. Si tratta dell'Hotel Vittoria a Folgaria, primo degli hotel in Trentino, del percorso nel verde Bosco Arte Stenico nelle Giudicarie Esteriori e degli uffici dell'Apt di Comano Terme Dolomiti di Brenta.

Prosegue l'impegno di Accademia della Montagna verso un Trentino accessibile a tutti. Dopo la certificazione Open Event del mondiale di sci nordico della valle di Fiemme, la gara di coppa del mondo 3TRE di Madonna di Campiglio , il TedXTrento e il Festival del gioco di Folgaria, si aggiungono tre nuovi marchi Open bronzo a due strutture e ad un percorso nel verde. Il turismo accessibile, settore che è entrato a far parte delle strategie di sviluppo economico che la Commissione europea adotterà nel prossimo quinquennio, è impresa e non assistenza sociale. Perché la persona con disabilità è un turista, un ospite e un cliente esattamente come gli altri. Il Trentino ha intrapreso la strada dell'accoglienza accessibile per distinguersi come destinazione e Accademia della Montagna è fortemente impegnata nella gestione dei marchi di qualità in materia di accessibilità, riconosciuti dalla Provincia autonoma di Trento, con l'obiettivo di garantire un elevato standard di accessibilità al territorio. Oltre a questo, l'impegno è sulla formazione e sull'informazione. E' operativo il sito web “Trentino per tutti” lo strumento informativo relativo ai marchi Open e alle offerte territoriali accessibili per una vacanza attiva in Trentino. Il sito si interfaccia con l'App Trentino accessibile, una pronta informazione a chi entra in Trentino e ha necessità specifiche legate ad una disabilità. Attraverso il sito Trentino per Tutti gli operatori turistici possono valutare il grado di accessibilità della propria struttura già on line. La formazione va dagli alunni delle scuole alberghiere, agli ordini professionali, alle categorie economiche, in un sistema territoriale che sta facendo la differenza nel favorire una cultura dell'accoglienza che si traduce in azioni pratiche che già stanno dando soddisfazioni anche economiche.