La nuova privacy per la Pubblica Amministrazione
in Pubblicazioni e Libri

La nuova privacy per la Pubblica Amministrazione

Sintesi dell’armonizzazione del Codice italiano al Regolamento europeo

a cura di Jean Louis a Beccara

Quarta di copertina

Successivamente alla pubblicazione della monografia La privacy nel pubblico, il Legislatore italiano – con il D.Lgs. 101/2018 – ha riformato il codice della privacy. In tal modo, si è completato il delicato processo di normazione “a doppio binario”, che impegnerà gli operatori nell'interpretazione della disciplina nazionale in conformità a quella europeo. Il presente volume, quindi, pur godendo di una propria autonoma compiutezza, si integra pienamente con la citata monografia, rappresentandone lo sviluppo cronologico e l'approfondimento di alcune tematiche precedentemente inquadrate in termini generali. Anche per tali ragioni, si è ritenuto utile dedicare la seconda parte del volume ad alcuni provvedimenti di particolare interesse per la Pubblica amministrazione.
Con il consueto obiettivo di semplificare una tematica a dir poco complessa, il libro è stato concepito in modo da rispettare tre requisiti fondamentali: comprensibilità, completezza e concisione.

Angeli Franco

Presentazione di Paola Borz 

Prefazione di Giovanni Ziccardi

Introduzione

Parte prima

  1. Il diritto alla protezione dei dati personale
  2. L'ambito di applicazione materiale
  3. L'ambito di applicazione territoriale
  4. Le definizioni
  5. I principi fondamentali del trattamento
  6. Le basi legittime del trattamento
  7. La trasparenza
  8. L'informativa
  9. I diritti dell'interessato
  10. Le misure di sicurezza
  11. Il data breach
  12. La valutazione d'impatto
  13. Il Data Protection Officer
  14. Il registro dei trattamenti
  15. Il trasferimento dei dati extra UE
  16. Le sanzioni

Parte seconda

Provvedimenti rilevanti per la Pubblica Amministrazione
Principali contributi bibliografici