in Materiali

Rapporto sullo stato di attuazione dei Distretti famiglia in Trentino ANNO 2019

E' stato approvato dall'Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento il lavoro di raccolta ed elaborazione dei dati che si è tradotto nel Rapporto sullo stato di attuazione dei Distretti famiglia in Trentino e che verrà pubblicato a breve dall'Agenzia.

Il Rapporto mostra una fotografia al 31 dicembre 2019 delle organizzazioni aderenti ai Distretti famiglia e illustra le attività svolte dall'Agenzia per la famiglia, alcune realizzate in collaborazione con tsm-Trentino School of Management, durante lo scorso anno.

I Distretti Famiglia, istituiti dalla Legge provinciale 2 marzo 2011 n.1, rappresentano oggi per i territori un vero e proprio motore di sviluppo, inquadrandosi come circuiti economici, culturali, educativi nei quali organizzazioni di varia natura collaborano alla promozione del benessere familiare. In pochi anni il modello Distretto famiglia è andato sempre più delineandosi, grazie ad un continuo lavoro di confronto tra Provincia e attori del territorio.

A 9 anni dall'avvio del primo Distretto famiglia si può affermare che il trend è in costante crescita, tanto che oggi si possono contare ben 19 Distretti suddivisi tra territoriali, tematici e Family Audit per un totale di circa 870 organizzazioni aderenti.

L'idea di fondo è infatti è che il benessere familiare stia alla base della crescita del capitale sociale (reti, norme, fiducia…) e quindi anche dell'economia di un territorio. I membri di ciascun Distretto interagiscono tra loro grazie a un'impostazione reticolare che permette la condivisione di idee, l'implementazione di nuovi servizi e anche la “contaminazione” tra diversi settori e ambiti che produce spesso innovazione sociale.

IN ALLEGATO DUE INFOGRAFICHE CHE ILLUSTRANO I CONTENUTI DEL RAPPORTO

 

Per ulteriori informazioni visita il sito: www.trentinofamiglia.it/