Stati Generali del Lavoro in Trentino: aggiornamento

In aggiornamento

Viene proposta qui di seguito una scheda di sintesi degli Stagi Generali del Lavoro del Trentino (documento approvato dalla Commissione Provinciale per l'Impiego della Provincia Autonoma di Trento), che si aprono il 30 aprile 2021.

Inoltre, un resoconto della prima giornata si può leggere alla seguente pagina del sito dell'Ufficio Stampa della Provincia Autonoma di Trento e alla seguente pagina il sito di riferimento degli Stati Generali: #ripartitrentino

Obiettivi

Con gli Stati Generali del Lavoro del Trentino si apre una “finestra di opportunità” per riorientare economia e società del Trentino verso nuovi percorsi e per innovare l'azione amministrativa, le scelte e le politiche pubbliche.

Con gli Stati Generali si intendono perseguire obiettivi concreti in grado di definire le traiettorie del prossimo futuro in ordine alle politiche attive, all'allocazione delle risorse comunitarie anche al fine di disegnare misure che agiscano in chiave di prevenzione dei processi di crisi – riconversione aziendale. Per fare questo, si delineerà nell'ambito del rapporto conclusivo un percorso di individuazione di challenge raggiungibili e misurabili nell'ambito dei quali saranno delineati i topics caldi su cui individuare i target da aggredire, la misurazione di efficacia/efficienza, il tempo di azione.

La digitalizzazione sta modificando in modo radicale il funzionamento dei mercati, cosi? contribuendo all'emergere di nuove sfide per gli attori pubblici deputati ad offrire beni e servizi a persone e imprese. Del resto, la carenza di competenze e investimenti digitali nei diversi ambiti e? una delle principali limitazioni per lo sviluppo e per la ripresa dalla fase pandemica. La digitalizzazione costituisce una grande occasione di cambiamento, per accrescere efficacia ed efficienza dell'azione pubblica nel rispondere alle domande di regolazione e di servizi. Il mercato del lavoro – con le sue strutture, i suoi attori principali, pubblici e privati - e? snodo cruciale della trasformazione, tanto rispetto alle conseguenze positive come in rapporto ai fattori di rischio che questa trasformazione porta con se?.

Gli Stati Generali si pongono l'obiettivo di concretizzare i temi generali di seguito individuati:

- comprendere come il Covid influenzerà gli scenari futuri del mondo del lavoro in Trentino (2030) in termini di contesti lavorativi, professionalità necessarie, nuove forme di lavoro e di organizzazione del lavoro, tenendo conto anche delle specificità dei settori caratterizzanti (turismo, agricoltura, manifatturiero, edilizia, artigianato);

- comprendere come gli scenari futuri del mondo del lavoro siano influenzati anche dalle strategie green “zero emissioni” e dalle potenzialità offerte dal lavoro agile e dalle nuove tecnologie che aprono nuovi scenari anche rispetto alla dislocazione spaziale del lavoro;

- comprendere se vi sono ambiti e modelli lavorativi e di autoimprenditorialità non espressi o scarsamente espressi che potrebbero rivelarsi un'importante opportunità per il futuro (es. legati a forme di innovazione sociale) anche in relazione alle dinamiche demografiche delle forze di lavoro a livello provinciale;

- identificare strategie per innovare (nei contenuti e nelle forme) le politiche di formazione in ingresso nel mondo del lavoro e continua e di accrescimento delle competenze della popolazione, affinché le aziende possano trovare nel contesto trentino le professionalità adatte al loro sviluppo e agevolare le transizioni di chi fosse eventualmente coinvolto in processi di espulsione dal mercato del lavoro. Comprendere se vi possano essere politiche formative differenziate a seconda dei profili professionali; 

- individuare soluzioni per rafforzare processi di definizione, percorsi di attuazione e strumenti operativi della formazione (di base, professionalizzante e continua) e dell'accrescimento di competenze per il lavoro come leva per l'accompagnamento alle strategie di innovazione del territorio anche digitali;

- valutare soluzioni per porre in essere un'evoluzione importante e prioritaria nei percorsi di formazione per favorire, a tutti i livelli, lo studio e l'impiego delle metodologie, degli approcci e delle tecnologie digitali;

- individuare quali possibili strategie attuare affinché l'evoluzione del mercato del lavoro dopo il Covid sia un'opportunità e non trappola per le categorie più fragili – persone svantaggiate, disabili, giovani, donne, senior - che stanno già subendo pesanti conseguenze dopo questo anno di Covid;

- rafforzare e innovare politiche attive e servizi per il lavoro ricomprendendo nel concetto di lavoro l'intero spettro delle attività umane remunerate (il lavoro dipendente, il lavoro autonomo, il lavoro libero-professionale e il lavoro imprenditoriale);

- avviare ove necessario, accompagnare e potenziare, ove già esistente, un percorso strutturale di innovazione tecnologica, anzitutto con riguardo alla digitalizzazione dei servizi, ai programmi e ai contenuti delle politiche attive per il lavoro;

- individuare possibili soluzioni per innovare i servizi al lavoro, affinché gli stessi siano adatti ai tempi e maggiormente rispondenti alle maggiori capacità digitali della popolazione;

- accompagnare la migliore allocazione delle risorse europee, nazionali e provinciali ponendo attenzione alle tecniche di sostegno alle imprese e alle persone (per es. ammortizzatori, incentivi. e analoghi strumenti);

- individuare scenari di evoluzione ed eventuale sostegno alla contrattazione per garantire la qualità del lavoro nel mutato contesto, nonché una equa distribuzione dei risultati dell'incrementata produttività.

 A partire dal 30 aprile e nel corso del mese di maggio si svolti incontri. Dal sito dell'Ufficio Stampa della Provincia Autonoma di Trento segnaliamo:

- Stati Generali del lavoro: 36 esperti a confronto per far crescere il Trentino, 30 aprile 2021;

- Iniziato il confronto sul futuro del lavoro, 2 maggio 2021;

- Stati generali, prosegue il confronto sul futuro del lavoro in Trentino, 7 maggio 2021;

- Stati generali del lavoro, la terza tappa venerdì 14 maggio, 12 maggio 2021;

- Stati Generali del lavoro, via alla terza tappa con la Tavola rotonda degli special advisor, 14 maggio 2021;

- Spinelli: il Trentino punta a essere laboratorio in formazione e ricerca, 14 maggio 2021;

- Stati generali, altra giornata di confronto su presente e futuro del mondo del lavoro, 22 maggio 2021;

- Stati generali del lavoro, completata la terza giornata di audizioni, 29 maggio 2021.

- Stati generali del lavoro, nuova giornata di audizioni, 7 giugno 2021.

- Stati generali del lavoro: ieri focus sulla salute, 12 giugno 2021.

- Stati generali del lavoro: avviata l'analisi delle prime risultanze, 25 giugno 2021.

- Stati generali del Lavoro: penultimo appuntamento con le audizioni, 3 luglio 2021.

Lavoro: dagli Stati generali quattro sfide per il Trentino di domani, 6 luglio 2021.

Occupazione: dagli Stati generali del lavoro nuove traiettorie di intervento, 10 luglio 2021.

- Stati generali del lavoro, le 4 sfide: 1. i giovani, 15 luglio 2021.