Fare politiche con i giovani
in Pubblicazioni e Libri

Fare politiche con i giovani

Letture e strumenti

a cura di Carlo Buzzi Arianna Bazzanella

Quarta di copertina

Nel 2012 la Provincia Autonoma di Trento ha ideato e realizzato con la collaborazione organizzativa di tsm-Trentino School of Management un corso per Esperti in dinamiche e politiche giovanili. Con questa proposta si è voluto offrire uno spazio di crescita, confronto, formazione, a coloro che sul territorio si occupano di implementare politiche con e per adolescenti e giovani. L'esperienza, una delle prime in Italia, è nata dalla consapevolezza che lo sviluppo in chiave migliorativa delle politiche territoriali si attua anche attraverso la qualificazione dei suoi protagonisti che, ogni giorno, operano e si impegnano per il bene della collettività in associazioni, Comuni, Comunità di Valle, parrocchie, scuole e altri luoghi di relazione intergenerazionale. Questo testo prende le mosse da quell'esperienza e ripropone alcune tematiche affrontate durante il percorso, arricchite qui di analisi e riflessioni relative all'intero panorama nazionale: una lettura multidisciplinare a disposizione di educatori e operatori che si occupano di giovani e politiche giovanili, ma anche di genitori, docenti, animatori, amministratori, che hanno l'interesse e la volontà di indagare con attenzione l'affascinante quanto variopinto e complesso mondo giovanile.

Angeli Franco

Premessa

Una guida alla lettura, di Carlo Buzzi

 

Prima Parte. CONDIZIONE GIOVANILE: DATI STRUTTURALI E CHIAVI DI LETTURA

1. Giovani del Terzo Millennio: un quadro generale di Arianna Bazzanella

1.1. Premessa

1.2. Giovani: chi sono?

1.3. Quanti sono i giovani in Italia: cenni demografici

1.4. Famiglie, vita in famiglia e transizione

1.5. Nuclei famigliari e giovani adulti: la lenta e difficile transizione verso l'indipendenza

1.6. Giovani italiani e giovani europei

1.7. Conclusioni

Bibliografia

2. Il ruolo delle nuove generazioni: strumenti e strategie di promozione della partecipazione attiva, di Alessandro Rosina 1

2.1. Introduzione

2.2. Degiovanimento

2.3. Millennials

2.4. Intraprendenza

2.5. Partecipazione

2.6. Apologo

Bibliografia

3. Crescere tra la famiglia e i pari: adolescenti e processi di socializzazione, di Tania Scodeggio

3.1. Socializzazione precoce

3.2. Il legame di amicizia in adolescenza: nascita sociale e nuovi oggetti d'amore

3.3. L'amicizia maschile e femminile

3.4. Il gruppo: promotore della separazione e dei nuovi ideali

3.5. Il gruppo classe

3.6. Quando la nascita sociale è in scacco

Bibliografia

4. Il mondo della scuola, di Erica Raimondi

4.1. Il ruolo della scuola

4.2. Il sistema d'istruzione italiano

4.3. Dall'organizzazione del sistema ai suoi esiti: differenze di genere, territoriali e di cittadinanza

4.4. Il confronto internazionale

4.5. Uguaglianza o disuguaglianza di opportunità?

4.6. L'orientamento verso il mondo del lavoro

4.7. Conclusioni

Bibliografia

5. Giovani e mercato del lavoro, di Sonia Marzadro

5.1. Introduzione

5.2. La (scarsa) partecipazione al mercato del lavoro

5.3. L'ingresso nel mercato del lavoro: tra minore stabilità e basse remunerazioni

5.4. Conclusioni

Bibliografia

6. I giovani tra impegno politico e sociale, di Monia Anzivino

6.1. L'importanza della partecipazione

6.2. Le forme della partecipazione

6.3. I confini della politica

6.4. Chi partecipa e in che modo?

6.5. I nuovi repertori di azione: il mercato e i nuovi media

6.6. L'impegno giovanile: lontano dai partiti e individualizzato

6.7. Gli ingredienti della partecipazione giovanile: socializzazione, capitale culturale, valori

Bibliografia

7. Leggere le problematiche giovanili in un'ottica di genere, di Francesca Sartori

7.1. Il processo socializzativo in famiglia

7.2. La costruzione dell'identità di genere a scuola

7.3. Giovani e lavoro in un'ottica di genere

7.4. Conclusioni

Bibliografia

 

Seconda Parte. APPROCCI E MODELLI DI POLITICHE GIOVANILI

1. Le politiche giovanili fra pericoli di omologazione e opportunità di crescita: spunti per una riflessione, di Tiziano Salvaterra

1.1. Introduzione

1.2. Il giovane: chi è costui?

1.3. Il ruolo del contesto

1.4. Le politiche giovanili

1.5. Il piano giovani di comunità

1.6. Conclusioni

Bibliografia

2. Lo sviluppo delle politiche giovanili a livello italiano. I nuovi scenari di lavoro, di Roberto Maurizio

2.1. Alcune domande sulle politiche giovanili

2.2. L'evoluzione del pensiero sui giovani e il rapporto con le politiche giovanili

2.3. Alla ricerca di prospettive per le politiche giovanili

Bibliografia

3. Promuovere politiche giovanili tra coinvolgimento e partecipazione: il ruolo dello youth worker, di Alberto Baccichetto, Andrea Pozzobon, Nicola Muraro, Benedetta Talon

3.1. Premessa

3.2. L'idea di partecipazione

3.3. La differenza tra coinvolgimento e partecipazione

3.4. Quale profilo dell'operatore di politiche giovanili?

Bibliografia

4. Politiche giovanili e percorsi di vita: l'approccio della ricerca-azione, di Andrea Pozzobon, Benedetta Talon, Alberto Baccichetto, Nicola Muraro

4.1. Premessa

4.2. La ricerca-azione

4.3. Empowerment e ricerca-azione

4.4. La ricerca-azione: un approccio alla realtà sociale da ri-valorizzare

4.5. Quali indicatori e quali finalità per gli interventi di politiche giovanili con un approccio di ricerca-azione oggi?

Bibliografia

5. Politiche giovanili e nuovi media, di Mauro Cristoforetti

5.1. Premessa

5.2. Giovani e internet: statistiche

5.3. Nuovi media come strumento di partecipazione

5.4. Caratteristiche di Internet

5.5. Sicurezza e rischi della rete

5.6. I principali rischi della rete

5.7. La Cittadinanza Digitale

5.8. Punti di attenzione

5.9. Gli standard di Save the Children

5.10. Il ruolo delle politiche giovanili

5.11. Conclusioni

Bibliografia

6. L'Europa per i giovani, di Giancarlo Orsingher e Alessandro Cavagna

6.1. Gioventù in azione

6.2. Lifelong learning programme

6.3. Erasmus +

Siti per approfondimenti

 

Terza Parte. STRUMENTI PER LE POLITICHE GIOVANILI

1. Lo youth worker: competenze per azioni innovative nel lavoro per e con i giovani, di Marco Martinetti

1.1. Quali compiti?

1.2. Quali metodi?

1.3. Quali competenze?

Bibliografia

2. Metodi e strumenti per promuovere politiche giovanili nella comunità, di Benedetta Talon, Nicola Muraro, Alberto Baccichetto, Andrea Pozzobon

2.1. Lavorare nella relazione fra giovani e comunità

2.2. La comunità che si riconosce: la fase di promozione

2.3. Interdipendenza fra individuo e contesto: il lavoro sui processi

2.4. La meta-progettazione

2.5. Il lavoro di gruppo

Bibliografia

3. Il gruppo tra partecipazione, senso e conflitto: strumenti per la costruzione di un ruolo di “cura”, di Daniela Del Colle e Mirko Freni

3.1. Il coraggio della felicità: le competenze per le professioni di cura

3.2. Linguaggio e innovazione

3.3. Conflitto, gruppo e relazione

3.4. Apprendimento e metodologie formative

3.5. L'approccio clinico

3.6. Il metodo degli autocasi

3.7. Il processo

3.8. L'oggetto di lavoro: la trasformazione della domanda

3.9. Finalità e prospettive: i diversi livelli coinvolti

3.10. La percezione dei partecipanti

Bibliografia

4. Valutare e monitorare le politiche pubbliche: metodologia e strumenti di analisi, di Loris Vergolini e Slavica Zec

4.1. Introduzione

4.2. Il linguaggio della valutazione

4.3. Il monitoraggio

4.4. La valutazione

4.5. I dati a disposizione

4.6. Esempi pratici

4.7. Conclusioni

Bibliografia

5. Comunicazione formale e informale, di Elke Moeltner

5.1. La comunicazione

5.2. I modelli di riferimento della teoria della comunicazione

5.3. Tecniche di comunicazione

5.4. La comunicazione scritta

5.5. Gli strumenti di comunicazione scritta

5.6. La lettera

5.7. I messaggi di posta elettronica – e-mail

5.8. La comunicazione scritta: gli stili e i tipi di carattere

5.9. Scrivere slide efficaci

Bibliografia

6. Il marketing sociale territoriale per le politiche giovanili, di Luca Fazzi

6.1. Introduzione

6.2. Politiche giovanili e marketing sociale territoriale

6.3. L'analisi strategica per le politiche giovanili

6.4. La costruzione dei progetti di intervento

6.5. Il finanziamento dei progetti: fund raising, sponsorizzazioni e investimenti sociali

6.6. Conclusioni

Bibliografia

 

Quarta Parte. ALCUNI ESEMPI DI POLITICHE TERRITORIALI

1. Ricordiamoci del futuro: le politiche giovanili nella Provincia Autonoma di Trento, di Luciano Malfer e Debora Nicoletto

1.1. I giovani nel tempo

1.2. Studiare l'oggetto di interesse e averne passione

1.3. Le politiche pubbliche

1.4. Le influenze e la rete

1.5. Le priorità sono nell'aria. Il sogno e l'autonomia

1.6. Premessa

1.7. Le azioni svolte

1.8. Scenari

Bibliografia

2. Il lavoro con il volontariato come risorsa per il territorio: l'esperienza del Centro di Servizi per il Volontariato di Belluno, di Nevio Meneguz

2.1. Premessa

2.2. Il contesto in cui il Csv di Belluno opera

2.3. Csv come promotore di iniziative per i giovani

2.4. I servizi di 1° livello

2.5. I servizi di 2° livello

2.6. Servizio Civile Nazionale e Regionale

2.7. La visibilità

2.8. Altre progettualità

2.9. L'impegno interregionale e nazionale

2.10. La prospettiva Europea. Una concreta realtà

3. Dall'individuo al contesto, e ritorno: uno studio sulle politiche per l'autonomia dei giovani in Puglia e Toscana, di Giulia Cordella e Sara E. Masi

3.1. Introduzione

3.2. Dipendenza, indipendenza o interdipendenza?

3.3. Le policy in Puglia e Toscana

3.4. Quale autonomia nelle politiche regionali?

3.5. Conclusioni

Bibliografia

 

Gli Autori