Iscrizioni chiuse
Attività > Certificazione Territoriale Familiare

Metodologie e strumenti per la consulenza di processo nel Family Audit - Consulenti Family Audit

L'obiettivo formativo è quello di migliorare e innovare le competenze dei consulenti Family Audit nelle attività fondamentali del loro intervento consulenziale dalla mappatura dei bisogni della popolazione aziendale, al coinvolgimento del gruppo di lavoro interno dell'Audit, al supporto al processo decisionale della direzione aziendale.
L'approccio proposto nelle diverse sessioni formative sarà quello di delineare soluzioni operative e metodologiche applicabili nel lavoro del consulente Family Audit.

La proposta si articola in 3 moduli in webinar che si svolgeranno tra aprile e ottobre 2022 ; è possibile scegliere a quale modulo iscriversi.
Le iscrizioni sono aperte per tutti i moduli.

Articolazione e contenuti

Modulo 1 | Tecniche di gestione dei gruppi di lavoro

L'obiettivo del modulo formativo è quello di sistematizzare e razionalizzare passi, procedure e strumenti inerenti la gestione efficace di un gruppo di lavoro nei diversi momenti della costruzione di piani o progetti di miglioramento.
I contenuti saranno sviluppati seguendo un filo logico che, a partire da una breve ricognizione e condivisione delle conoscenze base sulle dinamiche e i processi che intercorrono nella vita di ogni gruppo, si focalizzerà sugli strumenti più frequentemente utilizzati per promuovere la ricerca di strategie, per affrontare situazioni complesse e/o problematiche, stimolare la condivisione delle idee e il superamento di posizioni dialettiche antitetiche e, per ciascuno di questi, espliciterà caratteristiche di utilizzo e modalità d'impiego.
Nei due webinar saranno trattati i seguenti temi:

I prerequisiti per comprendere il gruppo e agire efficacemente:

  • Il gruppo come realtà dinamica, sede di processi e di istanze
  • Ruoli nel gruppo. Definirli per implementare la partecipazione
  • Problem solving in gruppo: gli strumenti per promuoverne l'efficacia

Gli strumenti di lavoro da presidiare, come, quando e per quali finalità utilizzarli:

  • I momenti formali di riunione
  • Brainstorming
  • Focus group

Docente: Manuela Bailoni, psicologa psicoterapeuta,  consulente per il benessere organizzativo, formatrice su temi inerenti le competenze relazionali comunicative
Date: 28 aprile 2022 | ore 16.00-18.00 e 12 maggio 2022 | ore 16.00-18.00

Modulo 2 | Mappatura dei bisogni di welfare-conciliazione-benessere in azienda

Il tema della mappatura  dei bisogni è centrale nella consulenza di processo del Family Audit e dal punto di vista degli obiettivi formativi, c'è la necessità di supportare i Consulenti nel migliorare la modalità di rilevazione e monitoraggio dei fabbisogni interni alle organizzazioni che si certificano  Family Audit_
Nelle due sessioni di lavoro previste saranno trattati i seguenti temi:

  • Analisi delle fonti per un approccio sistemico alla lettura dei bisogni
  • Costruzione di questionari
  • Predisposizione di interviste semi strutturate
  • Analisi dei dati
  • Benchmark e standard

Docente: Giovanni Lombardo, Fondatore e CEO di SIGMA NL spin off universitario (Università di Genova), start up innovativa, dedicata a valutazione impatto sociale, S-ROI e CSR. Di recente si è occupato di analisi dei bisogni e welfare aziendale, ha preso parte al gruppo di lavoro incaricato della Analisi dell'equivalenza del Family Audit con altri sistemi di gestione certificati.
Date: 9 giugno 2022 | ore 15.00-17.00 e 22 giugno 2022 | ore 16.00-18.00

Modulo 3 | Metodologie di supporto al processo decisionale della Direzione e di avvio del Piano

L'obiettivo è quello di formare i consulenti  all'utilizzo di metodi di lavoro con la Direzione aziendale per la gestione del processo decisionale rispetto all'approvazione del Piano Family Audit.
Il primo incontro è focalizzato sul commitment e la sponsorship della Direzione, intende fornire una serie di strumenti operativi di visual e change management in grado di supportare il Consulente - nel Workshop iniziale della prima fase di lavoro - a esplicitare il "senso di urgenza del cambiamento" e a definire gli obiettivi del progetto in rapporto ai benefici, rischi e contro benefici dell'iniziativa.

  • Setting degli obiettivi organizzativi: approccio SMART
  • Strumento di analisi organizzativa delle leve di forza e leve di resistenza: Field Force Analysis
  • Strumento di valutazione dei rischi organizzativi in rapporto alle leve di forza e resistenza: SWOT Analysis

Data: 29 settembre | ore 16.00-18.00

Il secondo incontro di concentra sul team di gestione del Piano aziendale in fase di approvazione e avvio del Piano e intende facilitare il Consulente nella gestione del Workshop finale con la direzione, nel rapporto con il referente interno all'Audit e con il gruppo di lavoro interno, mediante la comprensione e acquisizione di processi e modelli standard atti a concordare e formalizzare le scelte di avvio e pianificazione del progetto di cambiamento.

  • Breve panoramica dei processi di avvio e pianificazione di progetto;
  • Formalizzazione dell'avvio per la validazione direzionale: modello di scheda inizio progetto;
  • Pianificazione delle attività e relativi responsabili: strumento RAM/RACI e modello di piano di comunicazione di progetto.

Data: 13 ottobre 2022 | ore 16.00-18.00
DocenteFrancesca Petrelli, Future People, Trainer e Consulente nelle aree soft skill, formazione formatori e abilità manageriali, ha maturato elevate competenze nella direzione e gestione dei progetti in ottica Project Management

 

Destinatari

I destinatari sono i consulenti Family Audit accreditati dall'Ente di certificazione (Provincia autonoma di Trento) e iscritti al Registro di cui art. 16 comma 2 delle legge provinciale n. 1/2011. 

Modalità di iscrizione

SARA' SEMPRE POSSIBILE ISCRIVERSI AD UN MODULO ENTRO LE ORE 24.00 DEL GIORNO PRECEDENTE.
IL LINK DI ACCESSO AL WEBINAR VERRA' INVIATO VIA MAIL IL GIORNO STESSO DELL'EVENTO.

 

Modalità di erogazione

I moduli saranno svolti in modalità on line tramite piattaforma Zoom.

when people come to Lady-Datejust series, Rolex fakes Watches submariner, or Macrolon composite construction. The case is sleek and curved to fit and the bracelet and clasp match the expectations of the era. And it is clean. Hyper-clean. Omega is obsessed with cleanness. Their argument? Who wants a watch where you can see dust particles under the glass. Talking about dust: did you know that there is a lot of dust around us that we cannot see? When we do nothing, founder and chairman of Cie. Financiere Richemont SA Johann Rupert.