Iscrizioni chiuse
Attività > Governo del territorio

PAESAGGI E MASI DI MONTAGNA: saper fare artigiano con pietra e legno

Progetto "La forza della minoranza: rinascita di un borgo di matrice germanica a sud delle Alpi". Finanziamento PNRR - M1C3I2.1-Linea A

All'interno dell'intervento 29 del Bando PNRR Borghi a Palù del Fersina, Tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio ha avviato dal 2023 una serie di attività di studio, ricerca e ricognizione per definire le caratteristiche dell'edilizia rurale tradizionale e del paesaggio alpino. L'obiettivo del progetto è quello di porre i materiali da costruzione tradizionali (legno e pietra) al centro dello sviluppo delle conoscenze e delle competenze sui progetti di architettura alpina e sul paesaggio montano, rivolgendosi a professionisti e tecnici, amministratori e funzionari pubblici, artigiani, studenti della scuola professionale.

Il coinvolgimento di diversi attori destinatari degli interventi di formazione si fonda sull'ipotesi che tutti coloro che con compiti e responsabilità diverse intervengono nel processo progettuale, autorizzativo, esecutivo, devono possedere adeguate conoscenze per assicurare un utilizzo appropriato dei materiali e delle forme, sapendo impiegare con competenza sia le tecniche tradizionali sia i nuovi prodotti.

La pietra ed il legno costituiscono dei “presìdi del paesaggio” e il loro utilizzo nella costruzione di edifici rurali tradizionali caratterizza in modo peculiare il territorio della Val dei Mocheni. Un'azione fatta di sottrazione (disboscamento e dissodamento delle aree pendenti), addizione (creazione del prato e costruzione di strutture e infrastrutture come sentieri, staccionate e muri a secco) e di cura (con l'agricoltura e l'allevamento). Il workshop, dedicato agli studenti dell'Alta formazione dell'Enaip, si incentra sul “maso” come struttura caratteristica dell'edilizia rurale tradizionale, per accedere alla comprensione della complessità dell'azione umana necessaria a rendere vivibile la montagna. L'edificio “maso”, costituito essenzialmente dai materiali pietra e legno, sarà assunto come unità di analisi per il recupero dell'edilizia rurale tradizionale, mentre il “sistema maso” sarà assunto come unità di analisi per la rigenerazione paesaggistica.

Gli alunni avranno la possibilità di lavorare su scale differenti, partendo dall'analisi sul campo del contesto paesaggistico e dei manufatti presenti nella zona di Palù del Fersina e della Val di Rabbi, proseguendo con un laboratorio manuale per la creazione di modelli in legno di masi in blocchi volumetrici. L'attività formativa consentirà agli studenti di partecipare anche al secondo workshop sui masi che si terrà nei messi successivi, in cui si affiancheranno a liberi professionisti e funzionari della pubblica amministrazione.

Competenze

Le conoscenze necessarie alla scelta del materiale da costruzione in base alle qualità tecnologiche e alle esigenze progettuali di oggetti di dimensioni e funzioni differenti devono essere combinate con il saper fare relativo alla messa in opera mediante tecniche coerenti con la qualità attesa degli edifici, degli insiemi urbani e del paesaggio. Il corso intende promuovere la cultura della qualità paesaggistica focalizzandosi sulle forme, sui materiali e sulle tecniche del legno facendo interagire, in un processo circolare di apprendimento e competenze diverse. In relazione ai destinatari, il corso si propone di:

  • qualificare la capacità degli studenti dell'Enaip di valutare gli effetti dell'uso del legno e della pietra sulla qualità del progetto e del paesaggio;
  • qualificare la capacità progettuale degli studenti che diventeranno artigiani, considerando i temi della concezione e delle forme dei masi come componenti fondamentali del paesaggio alpino;
  • sviluppare le competenze degli studenti delle scuole professionali quali futuri artigiani e tecnici, ponendo le basi per una nuova figura di artigiano-paesaggista sia per gli interventi contemporanei che per quelli di restauro.

Coordinamento

GRUPPO DI LAVORO

Comitato di indirizzo
Gianluca Cepollaro, Tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio
Laura Gobber, Osservatorio del Paesaggio trentino
Claudio Mimiola, Centro Formazione Professionale ENAIP, Villazzano
Guido Moretti, ingegnere, Studio Moretti

Tutor
Cesare Benedetti, pianificatore del territorio, collaboratore Tsm|step
Elisa Iachelini, architetto, collaboratore Tsm|step

Organizzazione e didattica
Umberto Anesi, Tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio

Articolazione e contenuti

15 marzo 2024 | Enaip di Villazzano
EDIFICIO E SISTEMA "MASO" NELLA VALLI ALPINE

Prima parte: orario 10.30-12.30

Il recupero dell'edilizia rurale tradizionale e la valorizzazione del paesaggio alpino: l'intervento 29 del Bando PNRR Borghi a Palù del Fersina
Paola Coccia, Centro Formazione Professionale ENAIP, Villazzano
Gianluca Cepollaro, Tsm|Step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio

Caratteri costruttivi e funzionali dei masi trentini
Guido Moretti, ingegnere, Studio Moretti

La valorizzazione sostenibile degli insediamenti montani
Paolo Castelnovi, architetto paesaggista, Landscapefor

Seconda parte: orario 14:00-16.00

Il maso e la sua rappresentazione in scala: presentazione del laboratorio di costruzione con il legno
Cesare Bendetti, pianificatore del territorio, collaboratore Tsm|step
Elisa Iachelini, architetto, collaboratore Tsm|step

>> GUARDA IL PROGRAMMA

22 marzo 2024 | Viaggio-studio in Val dei Mocheni
I MASI DELLA VAL DEI MOCHENI

Prima parte: orario 10.30-12.30

Escursione tra i masi di Palù, a cura di Elisa Iachelini e Cesare Benedetti

Paesaggio e cultura mochena: i masi di Palù del Fersina
Leo Toller, Istituto Culturale Mocheno / Bersntoler Kulturinstitut

Seconda parte: orario 14.00-16.00

Visita al maso Filzerhof, a cura dell'Istituto Culturale Mocheno / Bersntoler Kulturinstitut

>> GUARDA IL PROGRAMMA

12 aprile 2024 | Viaggio-studio in Val di Rabbi
I MASI DELLA VAL DI RABBI

Prima parte: orario 10.30-12.30

Valori paesaggisti e aspetti naturalistici del Parco dello Stelvio Trentino
Ivan Callovi, Parco Nazionale dello Stelvio Trentino

I masi della Val di Rabbi
Elisa Iachelini, architetto, collaboratore Tsm|step

Seconda parte: orario 14.00-16.00

Escursione tra i masi di Rabbi e visita alla Segheria veneziana, a cura del Parco Nazionale dello Stelvio

>> GUARDA IL PROGRAMMA

19 aprile 2024 | DALLE 9.00 ALLE 13.00
IL MASO: DAL MANUFATTO AL MODELLO IN SCALA

Presentazione del lavoro condotto dagli studenti dell'Enaip sui masi ed esposizione dei modellini in legno
Claudio Mimiola, Centro Formazione Professionale ENAIP, Villazzano

Intervengono,

Fabio Campolongo, architetto, Soprintendenza per i beni culturali, Provincia autonoma di Trento
Nicola Chiavarelli, architetto, Studio Chiavarelli
Emiliano Leoni, ingegnere, Citrac Circolo Trentino per l'Architettura Contemporanea

>> GUARDA IL PROGRAMMA

Destinatari

 Il corso si rivolge agli allievi dell'Alta formazione dell'ENAIP di Villazzano.

Programma

l workshop si struttura attraverso 4 incontri nei mesi di marzo e aprile 2024, alternando momenti d'aula con esperti, viaggi studio in Val dei Mocheni e in Val di Rabbi, e attività laboratoriali in gruppo all'Enaip seguiti da docenti e tutor.

  • La presenza di figure professionali diverse consentirà un proficuo scambio di competenze e un approccio interdisciplinare. Gli incontri coinvolgeranno testimoni portatori di saperi locali e competenze specifiche relative al comparto del legno, lavorando su diverse scale di lettura del paesaggio e dei manufatti.
  • I viaggi studio permetteranno di stimolare negli studenti una riflessione sul sistema e sull'edificio “maso, lavorando per «analogie» tra le architetture rurali delle diverse valli alpine.
  • Il corso intende promuovere la cultura della qualità paesaggistica focalizzandosi sulle forme, sui materiali e sulle tecniche del legno con un approccio intergenerazionale, facendo interagire professionisti e giovani che diventeranno artigiani.

Laboratorio costruttivo sui masi

Il workshop si focalizza sull'utilizzo di legno, combinando momenti di docenza frontale e attività manuali sui materiali, per la costruzione di modelli di masi, attraverso la creazione e l'assemblaggio di elementi strutturali. Dopo un incontro di presentazione del laboratorio e delle modalità realizzative dei modellini, nelle settimane successive gli studenti lavoreranno in gruppi, supportati da docenti e tutor esperti, seguendo le linee guide indicate:

  • Modellini in legno da realizzare in blocchi solo volumetrici, cioè privi di poggioli, scale esterne, porticati o altro e con le coperture senza sporti. Nel caso di edifici compositi (praticamente la generalità) il risultato si potrà ottenere mediante l'aggiunta al corpo centrale dei corpi secondari, realizzati a parte e generalmente posti sui fronti laterali.
  • Sui modelli dovranno essere indicate in colore forature (porte e finestre) e materiali costruttivi (muratura intonacata o di sassi, legno a Blockbau, legno a telaio e rivestimento).
  • Verificare se, con l'aumentare della quota di insediamento, nel rapporto vuoti/pieni, i vuoti si riducono (contrasto al freddo) e aumentano le parti in legno (maggiore presenza di zone boscate ed economia più povera).
  • L'attacco a terra del maso è quasi sempre su terreno in pendio. Se possibile, sarà utile sagomare la porzione di terreno in cui inserire il modellino, al fine di mostrare il rispetto della costruzione nei confronti dell'ambiente (il profilo del declivio che non viene modificato).
  • Verifica della linea di colmo parallela alla linea di massima pendenza del terreno (per evitare il ristagno d'acqua a monte del maso in caso di pioggia)

Le sedi

La proposta si articola alternando momenti d'aula, visite sul territorio e momenti laboratoriali:

  • Gli incontri d'aula e laboratoriali verranno realizzati presso l'Enaip di Villazzano, la sala conferenze della Canonica di San Bernardo a Rabbi e presso l'Istituto Culturale Mocheno.
  • Visite sul territorio prevedono lo spostamento in pullman in Val dei Mocheni e in Val di Rabbi con partenza e rientro dall'Enaip di Villazzano.
  • La parte pratica laboratoriale verrà svolta presso l'Enaip di Villazzano.

Ulteriori informazioni

in collaborazione con

ENAIP Trentino Alta Formazione Professionale
Istituto Culturale Mocheno / Bersntoler Kulturinstitut
Osservatorio del Paesaggio trentino
Parco nazionale dello Stelvio Trentino

 

PAESAGGI E MASI DI MONTAGNA: saper fare artigiano con pietra e legno
knock off watches