News/Approfondimenti > News 02 maggio 2022

Formazione a supporto delle politiche familiari

Accompagnare gli attori pubblici e privati del proprio territorio nella promozione di politiche family mainstreaming e di promozione della responsabilità sociale territoriale. È questo l'obiettivo della formazione di Tsm rivolta ai soggetti che in Trentino aderiscono alle certificazioni Family, promosse dall'Agenzia per la coesione sociale con un'attività ormai decennale che si colloca nella cornice normativa della legge provinciale per la promozione del benessere familiare e della natalità (2011). In conseguenza di questo strumento normativo sono alcune organizzazioni – partite dal Trentino e negli ultimi anni diffuse anche a livello nazionale – che condividono una visione e delle expertise nel campo delle politiche aziendali per la conciliazione e il welfare aziendale/territoriale e nell'ambito delle politiche pubbliche che promuovono il benessere familiare come investimento in termini di sviluppo locale e coesione sociale.

Tsm supporta la Provincia autonoma di Trento in questa azione e organizza percorsi di sensibilizzazione e di formazione tecnico specialistica per la gestione delle metodologie delle certificazioni e di rafforzamento delle competenze di ruolo per i diversi attori del sistema. In particolare, sono due i grandi gruppi target della formazione che Tsm realizza nel corso del 2022: le 300 organizzazioni certificate Family Audit con i propri referenti aziendali, i consulenti e valutatori accreditati per la gestione del processo di certificazione e i 100 Comuni italiani con gli amministratori ed i funzionari comunali che aderiscono allo standard che ne certifica l'impegno a promuovere trasversalmente, nelle politiche dei diversi settori di intervento, un approccio che valorizza il benessere delle famiglie.

Sono 3 i gruppi target individuati in relazione ai percorsi formativi partiti ad aprile che hanno come focus l'ecosistema vita lavoro e le relative politiche nelle organizzazioni certificate Family Audit:

  • esperienze di confronto e interazione per i referenti interni aziendali;
  • metodologie di lavoro per la consulenza di processo per i consulenti Family Audit;
  • laboratorio sugli strumenti di monitoraggio dell'attuazione dei Piani family Audit.

Il progetto formativo per tutti i target propone delle costanti in relazione alle modalità di apprendimento e agli ambiti formativi proposti. Per quanto attiene alle modalità, i percorsi sono realizzati sia attraverso la formazione on line per permettere di raggiungere una platea sempre più vasta di persone nell'ottica della costruzione delle comunità di pratica, sia in modalità asincrona con la creazione di una sorta di cruscotto degli strumenti del Family Audit che permetta la fruizione autonoma e flessibile di Fad e webinar registrati. Rispetto agli ambiti formativi, sono declinati in maniera specifica moduli che rientrano nello sviluppo di soft skill di supporto al ruolo, che moduli di contenuto prettamente specialistico di aggiornamento continuo su aspetti tecnici con l' Ente di certificazione. 

Informazioni sui corsi 2022:
https://www.tsm.tn.it/certificazione-territoriale-familiare