News/Approfondimenti > News 02 maggio 2022

Tsm impegnata sulla riqualificazione di Palù del Fersina

È Palù del Fersina-Palai en Bersntol il comune trentino scelto dalla Giunta provinciale per usufruire dei finanziamenti previsti dal PNRR per il recupero dei borghi. Si tratta di un piccolo paese che si trova nel cuore del Trentino, a 1360 metri di altitudine, con 167 abitanti, inserito in un ambiente naturale di grande suggestione, ai piedi dalla catena del Lagorai. I progetti sostenuti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sono finalizzati alla realizzazione di iniziative che consentano l'insediamento di nuove funzioni, infrastrutture e servizi nel campo della cultura, del turismo, del sociale e della ricerca. In grado, inoltre, di costituire occasione di rilancio occupazionale, in particolare per le nuove generazioni e di promozione di una rinnovata attrattività residenziale, sia per la popolazione residente che per quella di provenienza extra locale. L'obiettivo è migliorare la qualità della vita, grazie ai vantaggi di un contesto capace di integrare valori culturali e paesaggistici con innovazione, nuove tecnologie e green economy.

L'opportunità data dal PNRR non riguarda solo l'abitato di Palù del Fersina, ma tutta la valle dei Mòcheni. L'intero ambito mòcheno, infatti, con le sue peculiarità ambientali, economiche e linguistico-culturali, potrà trovare nuove occasioni di rilancio. Sono numerose le iniziative inserite in un piano di sviluppo coordinato, finalizzato alla promozione del territorio e dei suoi elementi distintivi, a partire dall'identità linguistica e culturale mòchena che ha giocato un ruolo decisivo nella scelta operata dall'esecutivo provinciale.

L'Unità economia del turismo e marketing territoriale di Tsm avrà un ruolo importante nell'ambito del progetto di riqualificazione, intervenendo nella progettazione delle iniziative relative al turismo culturale, un asse ritenuto molto strategico per lo sviluppo del borgo.