Press > Press 15.01.2020

La borraccia che fa cantare l’acqua

fortemalia.it

Un progetto nato in Val di Sole che coinvolge tutta la valle e La Scala di Milano

Una borraccia interattiva per individuare, conoscere e godere delle fonti idriche della valle. Un progetto complesso che si sviluppa in 5 fasi. Coinvolge molti attori, APT, artisti, il Coro delle Voci Bianche dell'Accademia Teatro alla Scala di Milano, studenti ed operatori turistici. La valle si distingue da tempo per la sua capacità di pensare al futuro, rispettando l'ambiente e anche stavolta ha saputo stupire. La borraccia che fa cantare l'acqua.

Una borraccia interattiva

Una borraccia interattiva sarà il tramite per arrivare alla scoperta delle risorse idriche. Lo farà grazie ad un QRCode che vi invierà a conoscere il progetto e vi solleticherà con una musica originale. Prodotta dalla raccolta dei suoni dell'acqua della valle, elaborati e messi in note. Queste sonorità verranno elaborate a costituire un brano che è la “Sorgente” da cui partirà un progetto musicale. La composizione verrà arrangiata e orchestrata, per essere poi eseguita dal coro delle Voci Bianche. La prima esecuzione prevista per il 2 Febbraio durante l'Ice Music Festival.

Uno su un milione

Il brano si compone di frammenti che sarà possibile ascoltare tramite l'uso del QRCode. La particolarità delle borracce è nel fatto che ognuna rappresenta un pezzo unicoUno di un Milione. Ciascuna fa “scoprire” una parte del brano sinfonico. Man mano che ogni utente accederà al servizio, scoprendo la propria porzione di note, il brano completo si comporrà. Una sorta di flash mob virtuale in cui ciascuno fornisce il proprio contributo per arrivare all'ascolto completo. La borraccia è plastic free ed è realizzata grazie all'opera di Popack.Art. Sarà acquistabile in molti punti vendita, presso le APT, uffici del turismo e presso tutti i luoghi destinati all'accoglienza del pubblico.

Scoperta del territorio

La borraccia interattiva sarà il tramite con cui scoprire il territorio, il suo fascino, le sue bellezze. Il progetto #OP2020 cerca di soddisfare sia la sete di conoscenza che quella della bellezza. Oltre a fornire un ottimo aiuto per dissetarsi a chiunque si avventuri sui sentieri della vallata. Sarà un ulteriore segno del desiderio di mantenere il più possibile intatta la natura, e un modo per ridurre anche l'impronta ecologica.

Tutte le informazioni

Per tutte le informazioni sul progetto e sugli eventi futuri che lo coinvolgeranno vi invitiamo a visitare questo sito. Sono previste altre attività che si svilupperanno negli step successivi, che coinvolgono anche un nuovo rifugio, opere d'arte ed altre attività.