Attività > Governo del territorio

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA TRENTINA DELLA PIETRA A SECCO

Tsm|step si occupa di diffondere la cultura della pietra a secco e il valore dei paesaggi terrazzati, attraverso la Scuola Trentina della Pietra a Secco (STPS), combinando attività di ricerca e conoscenza, con quelle di promozione culturale e di formazione teorica e pratica, rivolte a: artigiani, scuole, amministratori, agricoltori e professionisti del territorio, con un approccio interdisciplinare e intergenerazionale.

Riconoscendo il valore del patrimonio culturale dei manufatti in pietra a secco, la Provincia autonoma di Trento ha messo in campo azioni per sostenere il recupero di murature e terrazzamenti agricoli tradizionali, con particolare riguardo ai paesaggi rurali di interesse storico delle valli.

  • Per la conoscenza e la ricerca Tsm|step supporta l'Osservatorio del paesaggio nello studio e nella documentazione dei paesaggi terrazzati del Trentino. Inoltre organizza attività per un ampio pubblico (scuole, amministratori, agricoltori e professionisti), promuovendo la cultura diffusa dei paesaggi della pietra a secco.
  • Per il sostegno delle competenze per la costruzione e il restauro di muretti campestri e altre strutture in pietra, Tsm|step organizza percorsi teorico-pratici rivolti ad artigiani, professionisti e tecnici, agricoltori e appassionati.

La STPS rappresenta oggi un'esperienza importante legata al governo del territorio e all'educazione al paesaggio, per valorizzare l'eccezionale patrimonio dei manufatti in pietra e promuovere le competenze necessarie alla manutenzione e al recupero dei paesaggi terrazzati. L'obiettivo di carattere generale della tsm|step è la valorizzazione della capacità gestionale e competitiva del sistema Trentino attraverso attività educative e formative per il governo del territorio.

OBIETTIVI EDUCATIVI E FORMATIVI

  • la promozione dell'arte dei muri a secco, in quanto mediatrice di valori paesaggistici, sociali, agronomici e naturalistici, riconosciuti dalla dichiarazione UNESCO del 2018 e dall'Alleanza mondiale dei paesaggi terrazzati (ITLA);
  • la valorizzazione del patrimonio culturale, socioeconomico, paesaggistico e naturalistico rappresentato dai manufatti in pietra a secco e dai sistemi terrazzati;
  • la conservazione e divulgazione, in particolare verso le nuove generazioni, dei saperi e delle abilità tradizionali per la costruzione e il restauro di muretti campestri e di altre tipologie di manufatti in pietra a secco;
  • favorire la trasmissione di competenze teoriche e pratiche necessarie a realizzare o recuperare manufatti in pietra a secco.

METODO FORMATIVO

La tsm|step ha come tratto distintivo l'attenzione alla qualità del metodo didattico e dei contenuti formativi sulla pietra a secco, proponendo un modello centrato sull'esperienza, sulla relazione e sul coinvolgimento.

Si avvale anche di alcuni “dispositivi didattici” che permettono di esercitare bambini e adulti nella costruzione di muretti a secco, unitamente a una serie di videodocumentari prodotti negli anni e utilizzati in azioni di formazione, divulgazione e comunicazione.