Iscrizioni chiuse
Attività > Paesaggio

stepincontra: NICOLA PERULLO. CIBO E PAESAGGIO: ESTETICA, ESPERIENZA, GUSTO

I saggi di Nicola Perullo raccolti nel volume “L'altro gusto. Per un'estetica dell'esperienza gustativa” (Edizioni ETS, Pisa, 2021) suggeriscono che ciò che va sotto i nomi di “gusto” e di “gastronomia” può costituire materia di seria indagine filosofica e, in particolare, di esperienza estetica. Tuttavia, un'estetica gustativa può costituirsi solo a patto di impegnarsi in un percorso, insieme storico-critico e teorico, molto più complesso delle semplificazioni e lontano dalla retorica. Il volume offre, da un lato, una serie di analisi storico-critiche che legano l'esperienza gustativa all'estetica filosofica, dall'altro, esso propone alcune ipotesi per pensare l'esperienza gustativa secondo gli assi teorici dell'estetica relazionale, partecipativa ed ecologica. Una discussione ad ampio raggio che spazia dal problema della subordinazione filosofica del gusto fino a quello della sua riabilitazione, dalla questione della critica a quella della creatività della percezione gustativa e della cucina, dal rapporto tra arte e artigianato fino al vino, all'olfatto e all'ambivalenza del dolce come sapore e come sapere.

Nicola Perullo (Livorno, 1970) è professore ordinario di Estetica. Dirige la collana Emergenze dell'estetica per Aesthetica Edizioni. Insegna attualmente all'Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo. Tra i suoi lavori Filosofia della gastronomia laica (Meltemi, 2010) La cucina è arte? Filosofia della passione culinaria (Carocci, 2014), Il gusto come esperienza. Saggio di filosofia e estetica del cibo (Slowfood, 2016), Estetica ecologica (Mimesis, 2020), Epistenologia. Il vino come filosofia (Mimesis, 2021).

Introduce
Gianluca Cepollaro
Direttore tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio

Il link all'incontro sarà inviato ai partecipanti il giorno dell'evento dopo l'iscrizione on-line.